OMIYA ARDIJA

大宮  アルディージャ

Sito Web Ufficiale - www.ardija.co.jp  

CITTA' PREFETTURA FONDAZIONE COMPAGNIA

OMIYA - SAITAMA 大宮区 - 埼玉市 

SAITAMA 埼玉県      

1964 

NTT CORPORATION   


_________________   FORMAZIONE   __________________


__________________   GIOCATORI   ____________________

Num Ruolo GIOCATORE Nazione Data Nascita Nuovo Arrivo
21 P SHIOTA Hitoshi JAP 28.05.81  
P KASAHARA Takashi JAP  21.11.88   
2 D KIKUCHI Kosuke  JAP  16.15.85   
45 D KUSHIBIKI Kazuki JAP 12.02.93 Nuovo Arrivo 
6 D KAWAZURA Akinari JAP 03.05.94  
50 D HATAO Hiroto JAP 16.09.90  
3 D KOMOTO Hiroyuki JAP 04.09.85  
20 D SAKAI Noriyoshi JAP 09.11.92  
8 C BARADA Akimi JAP 30.05.91   
11 C BABUNSKI David MAC 01.03.94  
26 C KOJIMA Masato JAP 17.09.96  
5 C ISHIKAWA Toshiki JAP 10.07.91  
7 C MIKADO Yuta   JAP 26.12.86   
18 C SHINOZUKA Ippei JAP 20.03.95 Nuovo Arrivo
9 A SIMOVIC Robin BRA 29.05.91  
10 A OMAE Genki   CAP  JAP 10.12.89  
22 A JUANMA Delgado SPA 17.11.90  
33 A OKUNUKI Kanji JAP 11.08.99  
  Tecnico TAKAGI Takuya JAP    

____________________   RECORD   ____________________

Anno DIV POS EMP JLC AFC    Anno DIV POD EMP JLC AFC    Anno DIV POS EMP JLC AFC
1992 JFL2 -   2003 JL2 6 3R - -   2014 JL1 16 QF G -
1993 JFL2  -   2004 JL2 2 5R - -   2015 JL2 1 3R - -
1994 JFL  12  - -   2005 JL1 13 SF QF -   2016 JL1 5 SF QF -
1995 JFL  14  - ND   2006 JL1 12 5R G -   2017 JL1 18 QF G -
1996 JFL 13  3R  -   2007 JL1 15 4R G -   2018 JL2 5 3R - -
1997 JFL 3R    2008 JL1 12 5R G -   2019 JL2     - -
1998 JFL 12  3R -   2009 JL1 13 3R G -              
1999 JL2 3R 1R    2010 JL1 12 4R G -              
2000 JL2  3R  1R    2011 JL1 13 2R 2R -              
2001 JL2 1R  1R    2012 JL1 13 4R G -              
2002 JL2 6 4R    2013 JL1  14  2R                 

___________________   PALMARES   __________________

Nessun Titolo 

 


_____________________   STADIO   _____________________

stadio

 NACK 5 STADIUM OMIYA

OMIYA PARK SOCCER STADIUM

 Saitama-shi Omiya Park Soccer Field

( Capienza 15.500 ) 

〒330-0803 Prefettura di Saitama

Saitama-shi, Omiya-ku

Takahana-cho 4

 

Foto Wikimedia Commons - Autore:  yoppy

from Kawasaki, Kanagawa, Japan

(R1068484) [CC BY 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0)]


NACK 5 STADIUM OMIYA ナックファイブスタジアム大宮 - Costruito nel 1960 e destinato a ospitare alcune gare delle Olimpiadi Tokyo1964, aveva in origine una capienza di 12.500 spettatori ed era riservato esclusivamente al calcio, senza pista o altre strutture dedicate all'atletica come accadeva ai tempi per gli altri impianti nipponici. Lo stadio è stato ristrutturato nel 2006 aumentandone la capienza a 15.500 posti e rendendo più confortevoli quelli preesistenti. Dal 2007 i diritti di denominazione sono stati acquistati dalla Fm Nack5, una radio commerciale indipendente che trasmette da Omiya-ku 大宮区 e copre tutta la prefettura di Saitama 埼玉県.

E' curioso segnalare che questo è lo stadio nel quale sono ambientati i campionati nazionali delle scuole superiori del famoso manga "Capitan Tsubasa"

NACK 5 STADIUM AREA MAP ナックファイブスタジアムの地図 

Clicca sul riquadro in basso a sinistra per passare da Satellite a Mappa e sul pulsante +/- per lo Zoom


____________________   MAGLIA   ______________________

 MAGLIA

Maglia 1
Maglia 1

Maglia 2
Maglia 2


_____________________   NOME   _______________________

ARDIJA アルディージャ - Deriva dalla parola spagnola Ardilla che vuol dire scoiattolo: per rendere più facile pronunciarlo in giapponese si è scelto di chiamare la squadra ARDIJA. Gli scoiattoli sono molto diffusi nella regione di Saitama ed erano il simbolo della città di Omiya: è possibile ammirarli prima della partita nel grande parco  dove sorge il Nack5 Stadium.

OMIYA 大宮 - La sede del club in origine era la città Omiya che è esistita fino al 2001 quando è stata accorpata alle vicine Urawa e Yono per formare la nuova città di Saitama: oggi Omiya-ku è un importante quartiere di Saitama. 


_____________________   LOGO   ______________________

E’ uno scudetto acuminato diviso in due sezioni, arancione a destra e blu con righe verticali arancioni a sinistra. All’interno sono presenti uno scoiattolo (vedi sezione precedente dedicata al nome) con la coda alzata in segno di difesa e un pallone dal quale si sviluppano le cinque righe verticali blu: in base a quanto specificato sul sito del club esse simboleggiano la Nakasendo 中山道, un’antica via che collegava Tokyo a Kyoto passando per Omiya (ora Saitama). Questa via faceva parte delle storiche “cinque strade di Edo 五街道” (dette Gokaido) che all’epoca costituivano il principale sistema di comunicazioni terrestre in Giappone.


____________________   STORIA   _____________________

Il club è stato fondato nel 1964 come squadra aziendale della N.T.T. (Nippon Telegraph & Telephone) compagnia giapponese tra le più importanti a livello mondiale nel settore delle telecomunicazioni. La squadra viene chiamata ufficialmente NTT SAITAMA SOCCER SELECTION.

La sede sociale è sempre stata nel quartiere di Omiya nella città di Saitama, nella zona nord di Tokyo.

Nel 1969 il team registra un primo cambio della denominazione in NTT KANTO SC (Soccer Club). 

Nel settembre del 1997 il club inoltra domanda d'iscrizione alla J.League che dopo averla attentamente vagliata la accetta formalmente nel dicembre dello stesso anno.

Nel 1998 la società si riorganizza in vista del primo campionato di J2: viene immediatamente istituita la NTT Sport Community K.K. (Kabushiki Kaisha = la nostra S.p.A.) che inizia a gestire il team e modifica subito il nome del club in OMIYA ARDIJA.

Nel 2004, alla termine della sesta stagione di permanenza di J2, si piazza al 2°posto in classifica e ottiene la promozione. Milita nella massima serie per 10 campionati consecutivi dal 2005 al 2014 ma occupando le zone basse della classifica, lottando sempre per salvarsi.

Nel 2014 però non riesce ad andare oltre il 16°posto (con 35 punti) e retrocede per un solo punto di differenza con lo Shimizu S-Pulse che si salva chiudendo il campionato a quota 36. L'Omiya però resta in J2 solo un anno: nel 2015 infatti conclude il torneo in 1°posizione e fa immediatamente ritorno nella massima divisione. Il 2016 è l'anno migliore nella storia del club che al termine di un torneo davvero positivo, vissuto da neopromossa, chiude al 5°posto sfiorando addirittura la qualificazione in ACL.

Nel 2017 purtroppo le scelte societarie e di mercato non pagano e invece che consolidare la propria posizione in J1 l'Ardija si ritrova invischiata nella lotta per non retrocedere: il campionato è pessimo e  culmina con l'ultima posizione e la meritata retrocessione in J2.


______________   GIOCATORI CELEBRI   ____________

SAITO Masato - 斉藤 雅人

(Urawa, Saitama - 1.12.1975)

centrocampista

348 presenze - 14 reti

Nato ad Urawa, prima la cittadina e oggi il quartiere rivale storico di Omiya, Saito ha firmato il suo primo contratto da professionista con il club nel 1998 e ha trascorso tutta la sua carriera (12 stagioni) con la maglia dell'Ardija prima di ritirarsi al termine del 2009. Agiva da centrocampista centrale, molto solido e costante, non eccelleva nella realizzazione nonostante fosse dotato di un buon destro.

 

OKUNO Seiichiro - 奥野 誠一郎

(Fukui-shi, Fukui - 26.7.1974)

difensore centrale

304 presenze - 7 reti

Ha esordito da professionista con la maglia degli Yokohama Flugels nel 1995 senza giocare però con un minimo di continuità. Nel 1998 in seguito alla fusione dei Flugels con i Marinos, Okuno si è accasato ad Omiya dove occupava il ruolo di difensore centrale e occasionalmente quello di mediano  di contenimento. Ha concluso la carriera nel 2008 dopo 10 stagioni con l'Ardija.

 

IENAGA Akihiro - 家長昭博

(Nagaokakyo, Kyoto - 13.6.1986)

trequartista

106 presenze - 30 reti - in Nazionale 3 presenze 

Ienaga ha indossato la maglia orange solo per tre stagioni ma è sicuramente uno dei giocatori più importanti nella storia del club. Cresciuto nel Gamba Osaka ha provato l'avventura europea nel 2011 acquistato dal Maiorca, club spagnolo al tempo in Liga, ma purtroppo il suo inserimento è stato molto difficoltoso e il giocatore non ha reso quanto sperato. Il Maiorca ha cercato allora di valorizzare Ienaga attraverso prestiti in Corea del Sud (Ulsan Hyundai) e in patria (ritorno al Gamba Osaka) ma senza ottenere grandi risultati. Nel 2014 la squadra iberica lo cede definitivamente all'Omiya Ardija nel quale il giocatore rinasce, si ambienta in un attimo e mostra tutto il suo talento: è stato l'indiscusso protagonista nella JL1 2016, la miglior stagione di sempre nella storia dell'Ardija. Ienaga è un mancino naturale dalle indubbie qualità tecniche, visione di gioco, ottimo dribbling, predilige agire dietro le punte in posizione centrale ma è adatto anche al ruolo di esterno offensivo, preferibilmente a sinistra. Purtroppo per i tifosi orange le sue prestazioni hanno attirato l'attenzione di molti club e nel 2017 Ienaga ha lasciato Omiya per trasferirsi ai Kawasaki Frontale dove vincerà 2 campionati consecutivi.


____________________   IL TIFO   _____________________

La partita che i tifosi dell'Omiya Ardija aspettano con trepidazione è il Saitama Derby. Bisogna considerare che la città di Saitama 埼玉市(capoluogo dell'omonima prefettura) è stata creata ufficialmente dal Governo nel 2001 agglomerando le città di Omiya, Urawa e Yono che oggi sono diventati quartieri. Omiya 大宮区 ed Urawa 浦和区, distano tra loro poco meno di 10 km e già quando erano città indipendenti la rivalità calcistica era davvero molto accesa: Omiya è considerata l'area economica mentre Urawa è il centro politico-amministrativo oltre che la vecchia capitale della Prefettura di Saitama 埼玉県. Nonostante si siano unite, l'antagonismo non si è mai sopito. Sicuramente i Red Diamonds sono un club più prestigioso e vincente rispetto all'Ardija, hanno una formazione molto spesso più competitiva e questo ha permesso loro di aggiudicarsi oltre della metà dei derby. Sotto il profilo delle tifoserie però la differenza non è affatto così marcata: Ultras Omiya ed Oranger sono tra i gruppi di tifosi più attivi, coloratissimi e costantemente impegnati a sostenere la squadra per tutta la partita approntando studiate coreografie e intonando cori d'incitamento per i giocatori in campo. Particolarmente interessante è il blog Go!Go!OmiyaArdija nel quale è possibile trovare notizie, informazioni, video delle partite, analisi, previsioni sulle gare imminenti e soprattutto accurate descrizioni sulle caratteristiche dei giocatori: strutturato davvero molto bene.

Nella foto illustrata a destra la coreografia organizzata dai tifosi dell'Omiya Ardija nello stadio di casa durante il Saitama Derby con gli Urawa Red Diamonds del 21 aprile 2012: la partita si è conclusa con l'inconsueta vittoria dell'Ardija per 2-0. 

 

Foto Wikimedia Commons

Autore: Tomofumi Kitano

(Flickr: Omiya Ardija Choreography in Saitama Derby) CC BY 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0)

 



__________________   MASCOTTE   ___________________

mascotte

La mascotte dell'Omiya Ardija è costituita da una coppia di scoiattoli (per i dettagli relativi allo  scoiattolo come simbolo vedi la sezione dedicata al nome della squadra). Lo scoiattolo ARDY アルディè stato introdotto nel 1999 ed è la mascotte principale del team. La scoiattolina MIIYA ミーヤ è stata introdotta nel 2009 allo scopo di creare una figura femminile da affiancare ad Ardy.

 

Foto Wikimedia Commons

Autore: Tomofumi Kitano

 (CC BY 2.0) (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0)