FC TOKYO

FC 東 京 

Sito Web Ufficiale - www.fctokyo.co.jp

CITTA' PREFETTURA FONDAZIONE COMPAGNIA

TOKYO 東京           

TOKYO 東京都              

1935 

TOKYO GAS       


FORMAZIONE TIPO - 3 5 2

Clicca sull'immagine per ingrandire

GIOCATORI
N R GIOCATORE NAZ DATA NEW
1 P OKUBO Takuo JAP  18.09.89  
33 P HAYASHI Akihiro JAP 07.05.87  
5 D MARUYAMA Yuichi JAP  16.06.89  
3 D MORISHIGE Masato   CAP  JAP 21.05.87  
22 D TOKUNAGA Yuhei JAP 25.05.83  
6 D OTA Kosuke JAP 23.07.87  
2 D MUROYA Sei JAP 05.04.94  
4 D YOSHIMOTO Kazunori JAP 24.04.88  
14 D JANG Hyun-Soo S.KO 28.09.91 NEW
25 D OGAWA Ryoya JAP 24.11.96  
26 D YANAGI Takahiro JAP 05.08.97  
36 D YAMADA Masayuki JAP 01.10.94  
37 C HASHIMOTO Kento JAP 16.08.93   
10 C KAJIYAMA Yohei JAP 24.09.85  
8 C TAKAHAGI Yojiro JAP 02.08.86  
38 C HIGASHI Keigo JAP 20.07.90  
21 C YU In-Soo S.KO 28.12.94  
7 C YONEMOTO Takuji JAP 03.12.90  
27 C TANABE Sotan JAP  06.04.90   
52 C WACHPIROM Jakkit THAI 26.01.97 NEW
51 C LIPE VOLOSO BRA 07.04.97 NEW
20 A MAEDA Ryoichi JAP  09.10.81   
15 A NAGAI Kensuke JAP 05.03.89  
13 A OKUBO Yoshito JAP 09.06.82  
9 A UTAKA Peter NIG 12.02.84  
  T ANMA Takayoshi JAP  da 11.09  NEW
   E SHINODA Yoshiyuki (Esonerato) JAP fino 10.09  
           
 RECORD
Anno DIV POS EMP JLC  AFC
1992 J1 
1993 J1  -
1994 JFL  QF  -
1995 JFL  1R ND
1996 JFL  3R 
1997 JFL  SF   -
1998 JFL  1  3R   -
1999 JL2  2  4R  SF 
2000  JL1 3R 2R 
2001 JL1  8 3R  2R  -
2002  JL1 3R  QF 
2003 JL1  4 4R  QF 
2004 JL1 QF  W
2005 JL1  10  5R -
2006 JL1 13  5R 
2007 JL1  12  QF  QF  -
2008 JL1  6 SF  QF 
2009 JL1  4R  W   
2010 JL1 16  SF  QF  -
2011  JL2  W   - -
2012 JL1 10  2R SF  OF 
2013 JL1  8 SF 
2014 JL1  9 OF 
2015 JL1  4 QF  QF
2016 JL1  9 QF  SF OF 
2017 JL1   2R  QF 

PALMARES

 

1 COPPA DELL'IMPERATORE

2011

2 COPPE DI LEGA

2004 e 2009

 

LO STADIO

 

AJINOMOTO STADIUM

TOKYO STADIUM  

( Capienza 49.970 ) 

〒182-0032 

Tokyo Metropolitan Area

Chofu

Nishimachi 376 - 3

 

Foto Wikimedia Commons - Autore: WAKA77 (撮影者自身による投稿 ( It took a picture for myself )) [Public domain], 


AJINOMOTO STADIUM 味の素 スタジアム -  Lo stadio è sorto nel 2001 con il nome di Tokyo Stadium 東京スタジアム ed è di proprietà del Tokyo Metropolitan Government (in parole povere appartiene alla municipalità di Tokyo). Non ha ospitato alcuna gara dei Mondiali 2002 ma è stato utilizzato come campo di allenamento dalla nazionale dell'Arabia Saudita durante il torneo. E’ stato il primo stadio in tutto il Giappone a mettere ufficialmente in vendita i propri diritti di denominazione. Nel 2003 tra tutte le offerte che all’epoca furono presentate la proprietà decise di cedere tali diritti alla compagnia Ajinomoto per la cifra di 1,2 miliardi di Yen. La Ajinomoto Co. è una multinazionale che opera principalmente nel settore alimentare e in quello farmaceutico. La traduzione letterale di “Aji no Moto” è “Essenza del Gusto” e rappresenta la filosofia della compagnia. L’accordo con la Ajinomoto è stato rinnovato per 6 anni nel 2008 e per ulteriori 6 anni nel 2014. L'impianto si trova nella zona ovest di Tokyo ed è adiacente all'aeroporto di Chofu 調布飛行場 (è davvero vicinissimo) e proprio per rispettare i limiti di altezza imposti dalle normative edilizie, il campo da gioco è stato posizionato al di sotto del livello del terreno e quando si entra si avverte nettamente questa sensazione.

Lo stadio si raggiunge facilmente dalla stazione di Shinjuku 新宿駅 prendendo la Keio Line 京王線 per la stazione di Tobitakyu飛田給駅: è servita da diversi treni e durante i giorni delle partite sono predisposti convogli supplementari. Il tragitto dura approssimativamente 20 minuti e costa circa 250Y ma se a Shinjuku 新宿駅 avete dei dubbi davanti alle mappe in kanji fate un biglietto dal costo minimo e poi a Tobitakyu飛田給駅 regolatevi col Fare Adjustment prima di uscire dalla stazione. L'uscita corretta per arrivare allo stadio è la North Exit 北口. Una volta che siete all'aperto l'Ajinomoto Stadium è immediatamente visibile davanti a voi, a 5 minuti di cammino percorrendo un ampio viale che vi porta direttamente all'ingresso principale. Sulla sinistra c'è un megastore ufficiale delle due squadre di Tokyo mentre intorno allo stadio si possono trovare degli stand con merchandise di vario tipo (anche quello relativo ai gruppi di supporters) e  diversi chioschi alimentari: io prediligo quelli con i yakisoba o yakitori. Se preferite all'interno sono comunque presenti ulteriori punti di ristoro. 

Lo stadio ha una capienza di 49.970 posti tutti a sedere, suddivisi su due livelli: il livello superiore può ospitare 20.600 spettatori, quello inferiore 29.370. L’impianto è condiviso con i Tokyo Verdy, l’altra squadra che ha sede nella capitale giapponese.

AJINOMOTO STADIUM AREA MAP - 味の素 スタジアムの地図

Clicca sul riquadro in basso a sinistra per passare da Satellite a Mappa e sul pulsante +/- per lo Zoom


LA MAGLIA
Maglia 1
Maglia 1
Maglia 2
Maglia 2

IL NOME

E’ uno dei 4  teams della J-League a essere chiamato semplicemente FC senza un altro nome esteso.

 

IL LOGO

Il logo attuale è stato adottato sul finire degli anni ’90: uno scudetto diviso in 4 sezioni: 2 sono interamente blu e  2  sono blu con righe rosse, verticali in un riquadro e orizzontali nell’altro riquadro. Al suo interno, oltre all’anno di fondazione (est.1999) troviamo la grande “ T “ che caratterizza da sempre la grafica degli emblemi ufficiali dell’Fc Tokyo. Questa lettera sfuma nella parte destra in una fiamma, per ricordare la Tokyo Gas Company.  Al centro della “ T “ si trova il nome della squadra scritto in verticale: questo posizionamento non è particolarmente amato dai tifosi che lo preferirebbero orizzontale e quindi più classico e leggibile.

Fino al 1998 il logo ufficiale della squadra era molto semplice e squadrato e non era posizionato sul petto come oggi ma sulla manica destra della maglia.

 

STORIA

Viene fondato nel 1935 con il nome di TOKYO GAS FC come squadra della omonima compagnia. Nonostante la solidità economica non è mai stato un club abbastanza competitivo da poter ambire alla massima serie, almeno fino al termine degli anni '90. Infatti nel 1997 e nel 1998 grazie ad alcuni oculati innesti nella formazione titolare, come ad esempio il mitico brasiliano Amaral, il tasso tecnico cresce e la squadra sfiora la promozione. 

Alla fine del 1998 alla fondatrice Tokyo Gas  si uniscono altre compagnie come la Tepco, la AmPm e la TV Tokyo andando a formare la Tokyo FC Company con lo scopo dichiarato di portare il team stabilmente in J.League 1. Gli sforzi vengono subito premiati e al termine dal campionato del 1999 la squadra viene promossa nella massima serie.

Nel 2004 l'idolo Amaral (chiamato "il re di Tokyo, vedi sezione successiva sui "Giocatori Celebri") viene ceduto allo Shonan Bellmare ma è adeguatamente sostituito da Konno Yasuyuki, giocatore  proveniente dai Consadole Sapporo e membro della Nazionale Olimpica ai Giochi di Atene del 2004. La stagione viene ricordata soprattutto per la vittoria in COPPA DI LEGA 2004, primo titolo conquistato dal club dopo l'ingresso in J.League.

Nel 2009 l'FC Tokyo conclude il torneo di J.League 1 con un lusinghiero 5°posto e si aggiudica nuovamente la COPPA DI LEGA 2009: sembrerebbe l'inizio di un buon periodo per il club, invece al termine del campionato 2010, perdendo l’ultima partita in trasferta a Kyoto per 2 - 0, viene del tutto inaspettatamente retrocesso in J.League 2.

Nel 2011 torna subito in J.League 1: quella stagione viene nobilitata anche dalla vittoria nella finale di COPPA DELL'IMPERATORE 2011 al Tokyo National Stadium battendo il Kyoto Sanga per 4-1 (vendicando così l'amara sconfitta della retrocessione l’anno precedente).

 

GIOCATORI CELEBRI

AMARAL Wagner Pereira Cardozo

(Sao Paulo, Brasile - 16.10.1966)

attaccante

332 presenze - 181 reti

Una vera e propria leggenda vivente. Il giocatore più amato nella storia dell' Fc Tokyo. Per raccontare l’importanza di questo attaccante brasiliano per il club e per i suoi tifosi basta dire che ancora oggi è chiamato “ il re di Tokyo”. Giunto in Giappone nel 1992 quando ancora la squadra si chiamava Tokyo Gas è subito diventato un titolare inamovibile e un punto di riferimento per tutti gli altri compagni. Ha certamente contribuito in modo significativo alla crescita del club sotto il profilo tecnico e tattico. E’ rimasto in rosa per 12 stagioni consecutive, fino al 2003, segnando 181 reti in 332 partite praticamente più di un gol ogni 2 gare! Nel 2008 venne girato un film intitolato “King of Tokyo: o filme”, che racconta la vita e la carriera di Amaral a Tokyo. Ancora oggi i tifosi espongono una grande bandiera/striscione con il suo volto durante le gare interne all’Ajinomoto Stadium. Leggi in Storie 

 

KONNO Yasuyuki - 今野 泰幸

(Sendai, Miyagi - 25.1.1983)

mediano e difensore centrale

254 presenze - 33 reti- in Nazionale 87 presenze - 2 reti

Giocatore apprezzatissimo in Giappone e poco conosciuto all'estero, nonostante una lunga carriera in Nazionale che dura ancora oggi. E' arrivato all'Fc Tokyo dai Consadole Sapporo nel 2004 con il difficile compito di sostituire Amaral (vedi sopra) non tanto nel ruolo ma nella leadership sul terreno di gioco. Agiva prevalentemente come difensore centrale, ruolo che occupava anche nel Giappone ma, quando la situazione tattica durante la partita lo richiedeva, si destreggiava molto bene come mediano di rottura. Nel 2012 dopo 8 stagioni accetta l'offerta del Gamba Osaka che lo acquista proprio per utilizzarlo in quest'ultimo ruolo, affiancandolo al più tecnico Endo Yasuhito. Ha partecipato ai Mondiali 2010 e 2014 ed stato selezionato per la squadra olimpica Giapponese nel 2004.

  

TOKUNAGA Yuhei - 徳永 悠平 

(Kunimi, Nagasaki - 25.9.1983)

terzino destro

448 presenze - 9 reti- in Nazionale 9 presenze 

Giocatore tuttora in rosa, ha sempre militato nel club sin dal suo esordio come professionista (proveniente dalla prestigiosa Università Waseda) avvenuto nella stagione 2003. Agisce nella posizione di terzino destro come titolare.  E’ stato selezionato per la squadra olimpica Giapponese nel 2004 e nel 2012. 

 

ISHIKAWA Naohiro - 石川 直宏

(Yokosuka, Kanagawa - 12.5.1981)

ala destra

294 presenze - 55 reti - in Nazionale 6 presenze

Giocatore tuttora in rosa, il suo ruolo naturale è ala destra ma funge talvolta da centrocampista offensivo. Milita nell’Fc Tokyo dal 2002, proveniente dai Yokohama Marinos. Ha fatto parte della squadra olimpica Giapponese nel 2004.

 

KAJIYAMA Yohei - 梶山 陽平

(Tokyo, Tokyo-to - 24.9.1985)

centrocampista di regia

310 presenze - 23 reti

Giocatore tuttora in rosa, milita nel club dal 2003 proveniente dalle giovanili. E' un centrocampista con spiccate doti di regia, agevolate da un ottimo controllo di palla. Eccelle nel passaggio ed è dotato di un discreto tiro. Ha sempre indossato la maglia dell'Fc Tokyo tranne che nella stagione 2013 quando tentò l'avventura europea nel Panathinaikos di Atene senza però riuscire ad ambientarsi e tornando in patria dopo sole 7 presenze. Ha trascorso il resto della stagione 2013 in prestito all'Oita Trinita prima di rientrare all'Fc Tokyo all'inizio del 2014. 

 

NAGATOMO Yuto - 長友 佑都 

(Saijo, Ehime - 12.9.1986)

terzino sinistro

81 presenze - 6 reti - in Nazionale 91 presenze - 3 reti

E' arrivato al club nel 2007 proveniente dalla Università Meiji e si è subito messo in mostra come un giocatore di categoria superiore attirando l'attenzione dei club europei. Nel 2010 si è trasferito al Cesena e poi all'Inter dove milita tuttora. Il suo ruolo naturale è quello di terzino sinistro anche se talvolta viene utilizzato a destra, specialmente in Nazionale. Si muove agevolmente anche come centrocampista laterale (sempre a sinistra) quando la formazione adotta una difesa a 3, grazie a una buona velocità di base e alla discreta tecnica. Pecca purtroppo in fase realizzativa ma bisogna rilevare che la sua generosità tattica lo porta spesso a spendere parecchie energie e non gli permette di arrivare lucido alla conclusione. Ha esordito con la maglia del Giappone nel 2008 dove è titolare fisso come terzino sinistro. Ha partecipato ai mondiali 2010 e 2014 e fatto parte della squadra Olimpica Giapponese nel 2008.

 

FUJIYAMA Ryuji - 藤山 竜仁 

(Sakurajima, Kagoshima - 9.6.1973)

difensore centrale destro

494 presenze - 13 reti

Difensore centrale solido e affidabile, ha militato nel club per 17 anni dal 1992 al 2009, prima di trasferirsi al Consadole Sapporo dove ha concluso la carriera nel 2010. 

 

MUTO Yoshinori - 武藤 嘉紀

(Tokyo, Tokyo-To - 15.7.1992)

attaccante

61 presenze - 26 reti - in Nazionale 19 presenze - 2 reti 

In questi casi si dice "last but not least" perché Muto rischia di essere uno dei giocatori più importanti ad aver vestito la casacca dell'Fc Tokyo. Ha militato nel club sin dalle giovanili ma è stato inserito nella rosa della prima squadra solo per 2 stagioni e mezza (2013-2015) per poi passare ai tedeschi del Mainz dove ha avuto un ottimo impatto con 7 reti nelle prime 15 partite (da menzionare una memorabile tripletta all'Augsburg). Si tratta di un centravanti mobile e abbastanza alto, dotato di ottima tecnica, salta l'uomo, vede la porta e funge abilmente da sponda per gli inserimenti dei centrocampisti. E' ancora molto giovane ma è già nel giro della Nazionale ed è il giocatore offensivo più promettente del Giappone.

 

 IL TIFO

Personalmente ritengo il tifo dell'Fc Tokyo uno dei più pittoreschi di tutto il Giappone, danno il meglio nelle partite interne all'Ajinomoto Stadium ma anche in trasferta sanno essere spettacolari. Dietro allo striscione "King Amaral Stadium" dedicato all'indimenticabile attaccante brasiliano (vedi la sezione precedente relativa ai giocatori celebri) pulsa il cuore dei supporters con innumerevoli bandiere e striscioni e con una coreografia costante quanto il tifo per tutta la durata della gara.  Sempre molto bella la visione della curva con il numero 12  a simboleggiare l'apporto dei tifosi e le sciarpate che spuntano dai grandi drappi rossoblu estesi per tutto il settore: a proposito, bellissima la sciarpa a righe diagonali rossoblù con la scritta "TokyoSpirit" e con slogan di sostegno in kanji di colore bianco (è un mio rimpianto, ancora oggi non so spiegare perchè non l'abbia presa - n.d.a.) 

E' necessario anche parlare del Tokyo Derby che si disputa contro i Tokyo Verdy. La sensazione che ho avuto frequentando l'Ajinomoto è che si tratta di una partita sicuramente importante e nella quale la tifoseria si esprime al meglio ma si avverte che manca quell'emozione particolare che dovrebbe caratterizzare una gara di questo tipo. Questo perché i sostenitori dell'Fc Tokyo sono perfettamente consci della superiorità della squadra nei confronti di quella avversaria che da 10 stagioni milita in J.League2 ed è ben lontana da essere competitiva. Tra le due tifoserie non c'è "odio sportivo", solo un antagonismo leggermente più pronunciato rispetto ad altre squadre. Credo che un eventuale ritorno dei Verdy in pianta stabile nel campionato di J.League1 contribuirebbe a ricreare quel clima di "sana rivalità" che renderebbe più interessante il Tokyo Derby.

 

Foto Wikimedia Commons

Autore: ucb from Tokyo, Japan

(FC東京 vs. 川崎フロンターレ  Uploaded by Kafuffle) [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)]

Foto Wikimedia Commons

Autore: ucb from Tokyo, Japan

(FC東京 vs. 川崎フロンターレ  Uploaded by Kafuffle) [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)]


Nella foto illustrata a sinistra il settore occupato dai tifosi dell'Fc Tokyo durante la  finale della Coppa di Lega (denominata ufficialmente Nabisco Cup) che si è disputata il 3 Novembre 2009 al Tokyo National Stadium di Shinjuku ed ha visto il netto successo dei rossoblu che si sono imposti per 2-0 sul Kawasaki Frontale con reti di Yonemoto nel primo tempo e di Hirayama nel secondo


Foto Wikimedia Commons  Autore: taishi 

(http://www.flickr.com/photos/taishi/4071982630/) [CC BY 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0)]

 

LA MASCOTTE

Si chiama TOKYO DOROMPA 東京ドロンパ ed è un Tanuki, divertente creatura del folklore e della mitologia giapponese basata sul cane-procione, un misto tra un tasso e un procione ma appartenente alla famiglia dei canidi. Secondo il sito ufficiale dell’ FC Tokyo è nato nell’ottobre 1998 e viene descritto come un animale rapidissimo che ha la tendenza ad apparire e scomparire molto velocemente. E’ stato ufficialmente presentato nel gennaio 2009: fino a quel momento il club non ha mai avuto nessuna mascotte ufficiale mentre la maggior parte delle altre squadre ne avevano già una da anni. Avere una mascotte in Giappone è molto importante per diversi motivi, non ultimo quello di attirare l’attenzione dei tifosi più  piccoli. Venne organizzato un sondaggio tra i tifosi presenti agli incontri all’Ajinomoto Stadium invitandoli a esprimersi su cosa avrebbero voluto come mascotte ufficiale: dallo studio dei risultati e dalla elaborazione grafica è stato concepito Tokyo Dorompa.

Dal 2016 è attivo un canale youtube dedicato esclusivamente alla mascotte dell'FC Tokyo dove sono spiegate le coreografie delle sue famose mosse di danza e una sorta di "dietro le quinte" delle attività svolte da Dorompa allo stadio e nelle iniziative alle quali partecipa in tutta la città.

 

 

Foto Wikimedia Commons

Autore: yoppy

[CC BY 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0)]

 

 

 

  


 CURIOSITA'
  • Da  segnalare la rivalità con il Kawasaki Frontale contro il quale il club rossoblù disputa il  “Tamagawa Clasico” dal nome del fiume Tama 多摩川 che costituisce il confine geografico tra Tokyo e Kawasaki. Per descrivere questa partita si preferisce usare la parola spagnola “Clasico” invece della parola “derby”. 
  • L' Fc Tokyo detiene il record di J.League1 per il numero di partite pareggiate in una singola stagione, 14 nel 2005 (record condiviso con i Tokushima Vortis che l'hanno eguagliato nel 2014).
  • Il club dispone anche di una sezione dedicata alla pallavolo maschile anch'essa fondata dalla Tokyo Gas e attualmente militante in V.PremierLeague.