Foto 1
Foto 1

J.LEAGUE - MAGLIE

SHONAN

BELLMARE

2016 

(Foto inviate a puntogiappone da SATO KOSUKE - Opera Propria). 


La maglia casalinga indossata dallo SHONAN BELLMARE nel 2016 è una delle più belle proposte dal club nella sua storia, purtroppo non caratterizza una stagione particolarmente fortunata per la squadra di Hiratsuka che al termine del campionato ha subito la retrocessione in JLeague2: decisivo il rendimento estivo, davvero pessimo, contraddistinto da ben otto sconfitte consecutive, anche se il vero tallone d'achille è stata l'assoluta incapacità di fare risultato sia al BMW Stadium che in trasferta.

Il colore dominante è il classico verde acceso, con bordi blu sul colletto e sulle maniche. Lo sponsor tecnico, la ditta brasiliana Penalty, ha puntato su una fitta trama di sottilissime righe orizzontali in tonalità più scura o più chiara che ne impreziosiscono la grafica nella parte frontale ma che non si estendono alle spalle e alle maniche, rimaste inalterate. Alcune di queste righe sono in realtà una successione di parole scritte in caratteri occidentali che elencano le città principali della regione dello Shonan, un dettaglio molto apprezzato da tutti i tifosi. Lo sponsor principale è la SANEI ARCHITECTURAL DESIGN  三栄建築設計(vedi Foto 2), un settore della Meldia Groupattiva da più di 25 anni nella progettazione immobiliare sia di interni che di esterni. Subito sotto allo sponsor, in bianco, il numero del giocatore, in questo caso il 23 di Kaoru Takayama, centrocampista offensivo sinistro che ha vestito la prestigiosa casacca dello Shonan Bellmare fino a Dicembre 2018,  prima di 

Foto 2
Foto 2

Foto 3
Foto 3

passare in forza alla neopromossa Oita Trinita. Sul petto, a sinistra, il logo del club (per tutti i dettagli in merito visita QUI la pagina dedicata al Bellmare su puntogiappone.com), sormontato dalle 3 stelle che rappresentano le 3 coste della regione dello Shonan: la Baia di Sagami infatti si può idealmente dividere in tre coste, quella ovest nella zona di Odawara 小田原, quella centrale nella zona di Hiratsuka 平塚 e quella orientale nella zona della bellissima isola di Enoshima 江の島 e della splendida città di Kamakura 鎌倉, nella quale durante l'omonimo periodo (1185-1333) si concentrò il potere militare e politico del clan Minamoto. Sulla spalla sinistra un patch nero reca in caratteri bianchi la scritta TRI TERASU, un altro degli sponsor della squadra attivo nel 


campo della illuminazione ad alta risoluzione tecnologica. Sulla spalla destra, sotto al classico stemma della J.League troviamo due ideogrammi 湘南 che significano Shonan in Kanji. Sul retro della maglia si notano subito due inserti blu che partono dal collo e definiscono lo stacco tra la schiena e le spalle. Il numero 23, logato alla base in entrambe le cifre, è di colore bianco con leggera punteggiatura interna a contrasto e subito sotto è posizionato il cognome del giocatore, il già citato Takayama. Subito sotto il colletto troviamo lo slogan "Non Stop Football", il motto che ha caratterizzato la stagione 2016 del Bellmare. Come si può notare nella Foto 4 il retro della maglia vede la presenza di altri 2 sponsor: in alto la Sanno University 産業能率大学 che oltre ai due campus presenti a Tokyo (Meguro e Daikanyama) ne vanta uno anche nello Shonan nei pressi di Isehara (a nord di Hiratsuka) e in basso, subito sotto il nome del calciatore,  la Nippon Tanshi 日本端子compagnia che opera nel settore dei cablaggi e connettori sin dal 1960.

Foto 4
Foto 4

___________________________________________________________________________________________________________________

Nota: Hai la maglia di una squadra di J.League o della Nazionale Giapponese? Contattaci qui, mandaci le tue fotografie e condividila su puntogiappone.com.