J.LEAGUE1 2009 

 

 CAMPIONE DEL GIAPPONE 2009

KASHIMA ANTLERS 


COMMENTO STAGIONE 

Terzo campionato consecutivo per i KASHIMA ANTLERS che si confermano dominatori assoluti in JLeague: i punti di forza sono sempre il portiere Hitoshi Sogahata, il terzino destro Atsuto Uchida, il centrocampista Mitsuo Ogasawara, leader della squadra, e i brasiliani Marquinhos e Danilo ma non vanno dimenticati Iwamasa e Inoha in difesa, Aoki e Nozawa a centrocampo e Koroki in attacco, reparto nel quale si è messo in luce il giovane Yuya Osako, 19 anni, giocatore molto interessante dalle indubbie qualità tecniche anche se ancora acerbo sotto il profilo realizzativo. E' troppo presto per considerarlo un elemento di sicuro avvenire ma le premesse sono più che ottime.

Le primissime partite del torneo vedono il sorprendente Albirex andare in testa e riuscire anche a mantenersi ai vertici, terzo incomodo tra le big Kashima Antlers e Urawa Reds che però sembrano più intimorite da Kawasaki Frontale, Fc Tokyo e Gamba Osaka che dai cigni di Niigata. I Campioni in carica appaiono subito un gradino sopra alla concorrenza avendo mantenuto intatto l'organico, arricchito da alcuni giovani interessanti, e mostrando subito una forte voglia di riconferma.

Al giro di boa (17°Giornata - 12 Luglio) Kashima ha già 8 punti di vantaggio su Urawa e 10 sulla coppia formata da Kawasaki e Niigata che contro ogni previsione non ha mollato, sconfessando chi la riteneva un fuoco di paglia arrivando addirittura a pronosticarla come squadra destinata a lottare per salvarsi. L'eliminazione agli ottavi di ACL permette agli Antlers di concentrarsi esclusivamente sul campionato e di mantenere inalterato il vantaggio fino alla 24°Giornata (fine Agosto) quando il crollo per 3-1 sul campo dell'Omiya Ardija e la successiva sconfitta nello scontro diretto contro i Frontale aprono una "mini-crisi" che consente alle inseguitrici di accorciare. La rimonta si completa nella prima metà di Ottobre quando Kashima viene prima raggiunta e poi superata in classifica da Kawasaki, con il Gamba Osaka e Shimizu S.Pulse dietro di 1 punto mentre al 5°posto troviamo l'Albirex Niigata che ha perso terreno ma che resta indubbiamente la squadra rivelazione della stagione. 

La svolta alla 32°Giornata (21 Novembre): i Frontale perdono incredibilmente 1-0 sul campo dell'Oita Trinita ultima in classifica mentre gli Antlers espugnano Kyoto (rete di Nozawa) portandosi al comando con 60 punti seguiti da Kawasaki a quota 58 e dal Gamba Osaka a 57. Nel frattempo è crollato lo Shimizu S.Pulse che negli ultimi 6 turni non è più riuscito a vincere. Alla penultima giornata (28° Novembre) Kashima ospita il Gamba che ha l'occasione di riaprire i giochi ma subisce una tremenda batosta (5-1) che la estromette definitivamente dalla corsa al titolo mentre Kawasaki batte Niigata (1-0, rete del nordcoreano Tese) costringendo gli Antlers a rinviare i festeggiamenti.

La 34° e ultima giornata favorisce sulla carta i Frontale che giocano a Kashiwa contro i già retrocessi Reysol mentre i Campioni sono impegnati sul campo sempre ostico di Urawa: Kawasaki regola la pratica nel primo tempo, chiuso sullo 0-3 mentre Kashima va negli spogliatoi sullo 0-0. All'intervallo i Frontale sarebbero campioni in virtù della differenza reti (+26 contro + 20). A metà della ripresa, sotto una pioggia battente, gli Antlers si portano meritatamente in vantaggio grazie a un colpo di testa di Koroki su cross da destra di Uchida e ribaltano la situazione: la notizia raggiunge Kashiwa e influisce sul morale di Kawasaki che crolla psicologicamente e subisce 2 reti nel giro di 10', passando il resto della gara con le orecchie tese verso il Saitama Stadium sperando che i Reds riescano a pareggiare. Kashima però non corre grossi pericoli, Tulio prova a impensierire Sogahata all'81' ma il suo colpo di testa è debole e centrale. Al 90' Urawa costruisce l'azione più pericolosa di tutta la gara liberando Abe in piena area, il quale però perde l'attimo ed è costretto a scaricare sull'accorrente Escudero che però si fa deviare il tiro da Iwamasa. Kashima tira un grosso sospiro di sollievo: nei 3' di recupero concessi dall'arbitro Kashihara, sotto una pioggia sempre più fitta, la partita si fa dura e spigolosa, gli Antlers sono chiusi in area mentre Urawa preme a più non posso. E' un assedio che tiene tutti con il fiato sospeso ma il risultato non cambia e Kashima si laurea Campione per la terza volta consecutiva.

Prima retrocessione nella storia del JEF United, squadra blasonata che però già da qualche anno navigava nei bassifondi della classifica e che già nel 2008 si era salvata per un solo punto. Con i gialloverdi scendono in JLeague2 anche Kashiwa Reysol e Oita Trinita, condannate dopo un campionato trascorso prevalentemente nelle ultime posizioni. I Reysol sono andati in crisi da subito alzando la testa solo all' 8° e 9° Giornata per poi ripiombare sul fondo costantemente a un passo dalla salvezza ma senza mai riuscire a trovare davvero il guizzo giusto per uscirne, mentre l'Oita, che nella stagione precedente era arrivata 4° e aveva vinto la Coppa di Lega, ha avuto un andamento più altalenante con un girone di andata disastroso chiuso con soli 4 punti (!) e ben 15 sconfitte e un girone di ritorno di ben altro spessore coronato da un rush-finale irresistibile: dalla 25°Giornata non ha più perso conquistando 20 punti (5 vittorie e 5 pareggi) e "mettendo sotto" formazioni del calibro di Kawasaki, Shimizu, Jubilo Iwata e Yokohama F.Marinos. Purtroppo per Oita non è bastato.

 

J.LEAGUE 1  -  CLASSIFICA FINALE 2009

Pos Squadre Pts    G  V  N  P   GF GS DIFF  
01 KASHIMA ANTLERS 66   34 20 6 8   51 30 +21 ACL
02 KAWASAKI FRONTALE 64   34 19 7 8   64 40 +24 ACL
03 GAMBA OSAKA 60   34 18 6 10   62 44 +18 ACL
04 SANFRECCE HIROSHIMA 56   34 15 11 8   53 44 +9 ACL
05 FC TOKYO 53   34 16 5 13   47 39 +8  
06 URAWA REDS 52   34 16 4 14   43 43 0  
07 SHIMIZU S-PULSE 51   34 13 12 9   44 41 +3  
08 ALBIREX NIIGATA 50   34 13 11 10   42 31 +11  
09 NAGOYA GRAMPUS 50   34 14 8 12   46 42 +4  
10 YOKOHAMA F.MARINOS 46   34 11 13 10   43 37 +6  
11 JUBILO IWATA 41   34 11 8 15   50 60 -10  
12 KYOTO SANGA 41   34 11 8 15   35 47 -12  
13 OMIYA ARDIJA 39   34 9 12 13   40 47 -7  
14 VISSEL KOBE 39   34 10 9 15   40 48 -8  
15 MONTEDIO YAMAGATA 39   34 10 9 15   32 40 -8  
16 KASHIWA REYSOL 34    34  13 14   41  57  -16  
17 OITA TRINITA 30   34 8 6 20   26 45 -19  
18 JEF UNITED 27   34 5 12 17   32 56 -24  
                         GIALLO squadra Campione del Giappone
  ACL squadre qualificate alla Asian Champions League
  ROSA

squadre retrocesse in J.League 2 


J.LEAGUE 1  -  TOP SCORERS 2009

1           Ryoichi MAEDA  Jubilo Iwata             20 reti
2           JUNINHO (Brasile) Kawasaki Frontale 17 reti
3          EDMILSON (Brasile) Urawa Reds 17 reti

 JLEAGUE1  -  BEST 11


TABELLA RISULTATI JLEAGUE1 2009

  Nella colonna a sinistra le gare giocate in casa, nelle colonne verticali quelle giocate in trasferta.

JL11 ALB ANT FCT GAM HIR JEF JUB KAW KYO MON NAG OMI REY SSP TRI URA VIS YFM
ALB  -- 2-1 1-1 1-2 3-3  2-2 3-3  2-2 1-2  1-1 2-1 0-0  0-1 0-1 0-0  0-1 2-0 2-1
ANT 0-1  --  3-1  5-1 2-1  3-0  1-0  2-3  2-1  2-0 1-4 2-0 1-1  2-1  1-0  2-0  1-0  0-0 
FCT 1-4  1-2  --  0-0 0-0  1-2  3-2  2-3  0-0 1-0 3-0  3-2 4-0  2-1  2-0  0-1  1-0  0-0 
GAM 0-2   0-1 4-2  --  2-2  2-0  4-1  2-1  4-1 2-1  2-3  4-1  4-0  1-4  1-0  1-0   3-2  0-0
HIR 1-2  1-0  2-0  2-2  --  4-1  0-1 1-1  4-1  3-1  0-0  2-3  4-1  0-0  1-0  2-1   4-3 3-2 
JEF 0-1  0-2  2-1  0-3 2-1  -- 1-1  1-1  1-1  1-2  0-2 0-2  0-0  1-2  0-2  0-1  1-1 1-1 
JUB 0-2  0-0  0-1  1-3  0-1  3-2  -- 2-1  3-0  2-6  2-1 3-1  2-3  3-0  3-1  1-1  1-0  1-1 
KAW 1-0  1-1  2-1  1-0  7-0  3-2  2-0  --  4-1  2-0  3-1  3-1 1-1  1-1  2-0  0-2  2-2  2-0 
KYO 1-0 0-1  2-1  2-1  2-0 2-1  2-3 3-1  -- 1-0  0-1  1-3  1-2  0-1 1-1  1-0  1-0 2-0 
MON 0-1  1-1  1-0  1-1 1-2 1-0  3-1  0-1  0-0   -- 0-0  0-0  0-0  0-1  0-0  2-3  1-0 0-0 
NAG 1-0  0-3  1-2  2-1  0-0  0-1  3-3  0-2  1-1  2-0  --  1-1  2-3  3-1 3-2  0-1  1-0  2-1 
OMI 0-1  3-1  0-3  3-2  0-1 1-1  1-1  2-3  2-1  0-3 0-2  -- 1-1  0-0   3-0 1-1  1-1  1-0 
REY 0-4  1-2  0-3  0-2 1-2 1-1  1-2 2-3 0-0  0-1 1-2  2-2   -- 5-0   2-1 2-3  0-1  1-1 
SSP 1-1  2-2  1-2 0-2  1-1 2-2  5-1  1-0 3-3  4-1  0-0  1-0  1-1  --  3-1  2-2  1-0  0-0 
TRI 0-0  1-2 0-1  1-3  0-1  1-2  2-1  1-0  1-0  0-1 2-1  1-1  0-0  2-1  -- 1-0  0-2  1-2 
URA 1-0   0-1 3-1  0-0  2-1  3-1  3-2  2-3  1-0  4-1  0-3  0-3  4-1  0-1  1-0  --  2-0  1-2 
VIS 1-0  1-0  0-2  3-1  0-0 2-2  1-1  3-1  1-1  3-1  2-2  1-2  3-1  0-1   3-2 3-2   -- 2-2 
YFM 1-1  2-1  0-1  1-2  2-4 1-1  1-0  2-1  3-0  1-2  2-1 1-0  3-3  2-0  1-2  2-0  5-0  -- 

 LEGENDA ABBREVIAZIONI SQUADRE JLEAGUE1 2009

                   ALB - ALBIREX NIIGATA MON - MONTEDIO YAMAGATA
  ANT - KASHIMA ANTLERS NAG NAGOYA GRAMPUS
    FCT
- FC TOKYO OMI - OMIYA ARDIJA
  GAM - GAMBA OSAKA REY - KASHIWA REYSOL
  HIR - SANFRECCE HIROSHIMA SSP - SHIMIZU S.PULSE
  JEF - JEF UNITED TRI - OITA TRINITA
  JUB - JUBILO IWATA URA - URAWA RED DIAMONDS
  KAW - KAWASAKI FRONTALE VIS - VISSEL KOBE
  KYO - KYOTO SANGA YFM - YOKOHAMA F.MARINOS