J.LEAGUE1 1998

 
CAMPIONE DEL GIAPPONE

 
FINALI
ANDATA - Sabato 21 Novembre 1998 - National Olympic Stadium di Shinjuku, Tokyo
14h00      JUBILO IWATA 1 - 2 KASHIMA ANTLERS       
 

7' Nakayama

  

 

 (d.t.s.)

 

 

72' Hasegawa

110' Muroi

 

 
RITORNO - Sabato 28 Novembre 1998 - Kashima Soccer Stadium di Kashima, Ibaraki
 19h30 KASHIMA ANTLERS  2 - 1          JUBILO IWATA             
 

39' Akita

  41' Bismark 

 

  

84' Fujita

  

 
 
COMMENTO STAGIONE 

La JLeague affronta una stagione provvisoria con 18 squadre, dal prossimo anno infatti le formazioni in lizza saranno solo 16, una riduzione volta a favorire l'avvio e lo sviluppo della nuova J2, il cui esordio è programmato proprio per il 1999. La 1°Giornata della Fase1 si disputa il 21 Marzo ed è caratterizzata da ben due derby, entrambi terminati 1-2: a Osaka il Cerezo espugna il campo del Gamba con una rete nel finale di Takayuki Yokoyama mentre all'International Stadium di Yokohama i Flugels surclassano i Marinos ai supplementari con rete decisiva di Kazuki Sato al 95'. Partono bene anche i Kashima Antlers, netto 4-2 all'Avispa, e i campioni in carica del Jubilo che chiudono la pratica Kyoto con un classico 2-0 (Adilson e Takahara). Purtroppo per Iwata la prima sconfitta matura subito alla 2°Giornata con Kazu Miura che firma l'1-0 per i Verdy: la battuta d'arresto influisce parecchio sul morale del Jubilo che cade anche a Ichihara contro il JEF United (3-1). La sconfitta scuote Iwata che si sveglia e inizia una rapida rimonta in classifica che la porta a raggiungere e superare Antlers e Bellmare, affiancando in classifica i Verdy Kawasaki alla 9°Giornata (29/4). Il momento positivo però viene interrotto dalla sconfitta nel derby di Shizuoka contro lo Shimizu (2-1), una passo falso che permette ai Verdy Kawasaki di guidare la classifica da soli a quota 24 punti.

A metà Maggio il campionato si ferma, ma per la prima volta nella storia i tifosi nipponici non restano privi di emozioni calcistiche perché il Giappone prende parte alla Coppa del Mondo in Francia, un esordio atteso e ripetutamente sfiorato nel corso degli ultimi anni ma che purtroppo si rivela negativo: i Samurai Blu perdono tutti gli incontri del Gruppo H contro Argentina (1-0, Batistuta), Croazia (1-0, Davor Suker) e fin qui tutto come da pronostico, ma anche 1-2 con la Giamaica, altra esordiente, contro la quale si poteva/doveva fare di più. In ogni caso l'atmosfera che ha circondato l'avventura della Nazionale Giapponese si è rivelata positiva, il tabù Wolrd Cup è stato finalmente infranto, per adesso ritrovarsi nel gotha del calcio mondiale può bastare.

Dopo la sosta la JLeague riparte il 25/7 con la 13°Giornata che registra subito il crollo interno del Verdy contro i Reysol (1-3) e una vera e propria bagarre in testa con ben 5 club a quota 27: oltre alla già citata Kawasaki troviamo Jubilo, Marinos, Antlers e S.Pulse, il finale di Fase si preannuncia intenso. I turni successivi sgranano il gruppo: all'ultima giornata le acerrime rivali Jubilo e Shimizu si ritrovano a giocarsi il 1°posto. Nei 90' conclusivi vincono entrambe, il Jubilo in casa 3-1 sul Bellmare e gli S.Pulse in trasferta a Fukuoka (0-3): la differenza reti però premia Iwata che si aggiudica la Fase1 assicurandosi un posto nella finale per il titolo. A decidere la contesa la maggior capacità realizzativa del Jubilo, capace di imporsi 5-0 su Hiroshima, 1-7 a Fukuoka e 1-9 a Osaka sul Cerezo (5 gol di Nakayama).

Nella Fase2 Iwata parte lenta dando spazio all'exploit di Urawa che però dopo la 7°Giornata (23/9) inizia a perdere colpi favorendo la rincorsa dei Kashima Antlers e del redivivo Jubilo, che nel frattempo ha progressivamente ritrovato lo smalto della Fase precedente. La giornata cruciale si rivela l'11° (17/10) con Urawa battuta a Shizuoka (1-0), Iwata sconfitta a Hiroshima (2-1) e Kashima che supera i Yokohama Marinos ai tempi supplementari distanziando di 2 punti sia i Reds che i campioni in carica, un vantaggio che gli Antlers gestiscono brillantemente fino alla conclusione laureandosi campioni della Fase2 e guadagnando il diritto di sfidare nuovamente il Jubilo per il titolo.

Nelle finali Iwata appare stanca, a corto di energie, soprattutto a livello mentale, da tutto nella gara di andata, passa subito in vantaggio con il bomber Nakayama ma non riesce ad andare oltre subendo la rimonta di Kashima che prima pareggia al 72' con Hasegawa e poi raddoppia nei tempi supplementari con una rete del difensore Ichiei Muroi. Anche nella partita di ritorno i KASHIMA ANTLERS sono più determinati, aggressivi, il sostegno del pubblico presente al Kashima Stadium si fa sentire, i campioni in carica provano a resistere ma sul finale del primo tempo subiscono un doppio colpo letale: al 39' va in gol Yutaka Akita e 2 minuti dopo al 41' segna il brasiliano Bismarck. Le squadre vanno al riposo sul 2-0 ma si avverte la netta sensazione che la partita sia ormai segnata, infatti nella ripresa i padroni di casa non devono far altro che controllare il cronometro contando i minuti che li separano dalla vittoria. Il gol di Toshiya Fujita a 6' dalla fine serve solo a salvare l'onore del Jubilo, Kashima si aggiudica la JLeague 1998, secondo titolo per il club dopo quello conquistato nel 1996.

Delusione del torneo i Verdy Kawasaki, discreti nella Fase1 ma totalmente deficitari nella Fase2, terminata addirittura al penultimo posto. I complicati playout (vedi sotto) sanciscono la salvezza dell'Avispa Fukuoka e la retrocessione del Consadole Sapporo che viene così inserito nella nuova J2.

 

J.LEAGUE 1 1998  

FASE 1

Pos Squadre Pts  G  V Vot N  P F S D
01 JUBILO  39  17  13  0 52 18 +34
02 SHIMIZU 39 17 13 0 0 4 32 14 +18
03 NAGOYA  33  17 9 1 37 21 +16
04 MARINOS 32  17 10 0 39 21  +18
05 ANTLERS 32 17 10 1 0 6 41 28 +13
06 VERDY 30 17 10 0 0 7 34 25 +9
07 URAWA 28 17 8 1 2 6 30 23 +7
08 FLUGELS 26 17 7 2 1 7 33 32 +1
09 CEREZO 23 17 7 1 0 9 36 47 -11
10 REYSOL 22 17 6 1 2 8 32 35 -3
11 JEF UTD 21 17 7 0 0 10 31 31 0
12 BELLMARE 20 17 5 2 1 9 27 34 -7
13 SANFRECCE 19 17 5 2 0 10 22 33 -11
14 GAMBA 17 17 4 2 1 10 27 29 -2
15 KYOTO 16 17 4 2 0 11 20 33 -13
16 SAPPORO 11 17 3 1 0 13 28 44 -16
17 KOBE 9 17 3 0 0 14 28 48 -20
18 AVISPA 7 17 2 0 1 14 22 47 -25

FASE 2

Pos Squadre Pts  G  V Vot N P F S D
01 ANTLERS  42  17  12  3 38 15 +23
02 JUBILO 39 17 13 0 0 4 55 21 +34
03 URAWA 33 17 11 0 0 6 32  17 +15 
04 MARINOS 32 17  10  40 27  +13 
05 SHIMIZU 31 17 8 3 1 4 39 21 +18
06 NAGOYA 30 17 9 1 1 6 34 26 +8
07 FLUGELS 25 17 8 0 1 8 37 32 +5
08 REYSOL 25 17 8 0 24  26   -2
09 SANFRECCE 24 17 7 1 1 8 23 19 +4
10 SAPPORO 24 17 8 0 0 9 29 30 -1
11 KYOTO 23 17 6 2 1 8 27 30 -3
12 BELLMARE 22 17 7 0 1 9 26 32 -6
13 CEREZO 21 17 7 0 0 10 20 32 -12
14 KOBE 16 17 5 0 1 11 25 41 -16
15 AVISPA 14 17 4 1 0 12 11 38 -27
16 GAMBA 13 17 3 2 0 12 20 32 -12
17 VERDY 9 17 3 0 0 14 13 28 -15
18 JEF UTD 4 17 1 0 1 15 18 44 -26


CLASSIFICA GENERALE 

  Pos   Team Punti   Pos   Team Punti  
  1    JUBILO IWATA 78   10    SANFRECCE HIROSHIMA 43  
      2    KASHIMA ANTLERS 74   11    BELLMARE HIRATSUKA

42

 
  3    SHIMIZU S.PULSE 68     12    VERDY KAWASAKI 39  
  4    YOKOHAMA MARINOS 64    13    KYOTO PURPLE SANGA 39  
  5    NAGOYA GRAMPUS 63   14    CONSADOLE SAPPORO 35  
  6    URAWA REDS 61   15    GAMBA OSAKA 30  
  7    YOKOHAMA FLUGELS
51   16    JEF UNITED 25  
  8    KASHIWA REYSOL 47   17    VISSEL KOBE 25  
  9    CEREZO OSAKA 44    18    AVISPA FUKUOKA 21  
                           Squadra vincitrice Fase1 e qualificata alla Finale per il Titolo
                     Squadra vincitrice Fase2 e qualificata alla Finale per il Titolo
           

squadre costrette a disputare i Playout 


 

J.LEAGUE 1  -  TOP SCORERS 1998

1          Masashi NAKAYAMA Jubilo Iwata 36 reti
2          Shoji JO Yokohama Marinos 25 reti
3          Atsushi YANAGISAWA Kashima Antlers 22 reti

 JLEAGUE1  -  BEST 11

NB - Il centrocampista dei Yokohama F.Marinos, Daisuke OKU è deceduto il 17 Ottobre 2014 all'età di 38 anni a causa delle gravissime ferite riportate in seguito a un incidente stradale. Secondo la ricostruzione della Polizia locale, il giocatore stava guidando da solo lungo una strada prefettizia dell'isola di Miyako (Okinawa) quando, alle 4:25 del mattino, ha perso il controllo della vettura invadendo la corsia opposta e schiantandosi violentemente contro un palo telefonico. Daisuke Oku è stato prontamente trasportato in ospedale dove però ne è stato subito constatato il decesso. 


 
TABELLA RISULTATI

 Nella colonna a sinistra le gare giocate in casa, nelle colonne verticali quelle giocate in trasferta.

In grassetto le partite terminate ai calci di rigore.

JL1 ANT BEL CER CON FUK GAM HIR JEF JUB KYO NGE REY SSP URA VER VIS YFL YMA
ANT -- 1-0 3-2 3-2 4-2 1-0 0-2 4-1 1-0 6-0 1-0 3-0 3-2 1-4 3-1 4-1 1-3 2-1
BEL 0-2 -- 3-2 4-3  3-2 2-1 3-0 0-1 1-2 1-2 0-5 1-3 1-2 0-4 4-1 1-0 3-1 1-4
CER 0-2 2-1 -- 1-3 3-1 2-1 0-1 2-0 1-9 1-2 2-0 5-7 1-3 2-1 1-2 1-2 1-4 4-3
CON 1-3  4-5 3-4 -- 1-2 1-0 2-0 3-2 1-6 2-0 3-2 3-2 1-2 2-0 1-3 3-0 1-4 0-2
FUK 0-3 0-2 0-2 1-0 -- 1-0 5-3 2-1 1-7 0-1 1-2 3-4 0-3 0-2 2-1 3-1 0-1 2-5
GAM 1-3 1-2 1-2 1-0 3-2 -- 0-2 3-2 4-5 0-1 2-3 3-1 1-2 0-2 2-4 1-0 1-4 1-4
HIR 3-2 0-1 0-2 4-3 4-0 0-1 -- 3-1 2-1 1-2 2-1 8-9 8-7 1-2 2-1 2-3 1-2 1-2
JEF 1-3 4-2 4-1 1-3 4-2 0-1 6-5 -- 3-1 1-2 1-2 3-0 0-1 0-2 0-2 1-2 0-3 2-1
JUB 0-3 3-1 3-0 4-0 6-1 4-1 5-0 6-2 -- 2-0 4-2 4-0 1-0 2-0 1-0 4-3 4-0 2-3
KYO 0-3 1-2 1-2 4-2 1-0 1-3 1-2 1-3 2-3 -- 2-3 5-3 1-0 1-3 0-2 2-1 1-2 2-1
NGE 3-0 2-0 5-3 2-1 2-0 1-3 3-2 3-0 1-2 3-1 -- 4-2 0-2 3-1 1-0 2-3 3-1 3-2
REY 3-2 2-3 3-1 5-4 1-2 2-0 0-1 1-0 1-3 3-2  2-3 -- 1-2 2-0 2-1 4-0 1-3 0-4
SSP 1-2 3-0 1-2 4-1 6-0 4-1 1-0 4-1 2-1 3-2 3-1 0-2 -- 1-0 4-2 4-0 2-0 1-0
URA 2-3 2-1 1-2 2-1 5-4  1-0 1-2 3-2 2-0 2-1 2-1 3-1 0-2 -- 4-2 2-1 3-0 0-1
VER 1-2 3-2 2-1 1-2 6-1 1-2 0-1 2-1 1-0 0-2 0-2 1-3 2-0 0-3 -- 1-2 0-3 2-4
VIS 2-3 1-2 2-0 2-3 2-1 0-4 0-2 5-3 0-7 0-2 1-3 0-2 3-0 1-5 0-2 -- 1-4 2-3
YFL 3-2 1-3 7-0  5-3 2-1 3-6 5-1 2-0 0-4 2-3 2-3 1-2 1-4 0-2 0-3 4-3 -- 0-2
YMA 1-0 4-2 2-3 4-0 3-0 2-1 4-0 3-2 0-1 2-1 1-3 0-1 3-4 3-2 2-0 2-1 1-2 --

 LEGENDA ABBREVIAZIONI SQUADRE JLEAGUE1 1998

             ANT - KASHIMA ANTLERS KYO - KYOTO PURPLE SANGA
  BEL - BELLMARE HIRATSUKA NGE - NAGOYA GRAMPUS EIGHT
  CER - CEREZO OSAKA REY KASHIWA REYSOL
  CON - CONSADOLE SAPPORO SSP - SHIMIZU S.PULSE
  FUK - AVISPA FUKUOKA URA - URAWA REDS
  GAM - GAMBA OSAKA VER - VERDY KAWASAKI
  HIR - SANFRECCE HIROSHIMA VIS - VISSEL KOBE
  JEF - JEF UNITED YFL - YOKOHAMA FLUGELS
  JUB - JUBILO IWATA YMA - YOKOHAMA MARINOS

 


PLAYOUT RETROCESSIONE

Il regolamento 1998 prevede i playout retrocessione, da disputarsi tra le ultime tre squadre di J1 (in base al piazzamento in classifica generale) e la squadra campione della  J.F.L. ( Japan Football League).

Le tre formazioni di J1 che sono costrette a disputare i playout sono JEF United, Vissel Kobe e Avispa Fukuoka mentre a rappresentare la JFL si presenta il Kawasaki Frontale in quanto la squadra campione, il Tokyo Gas FC, risulta ancora priva del JLeague Status, requisito necessario per accedere alla massima serie. La quinta squadra che partecipa ai playout è il Consadole Sapporo, coinvolta in base al complicato regolamento entrato in vigore con la creazione della nuova J2: vengono infatti presi in considerazione non solo i piazzamenti della stagione in corso, ma anche quelli del 1997 e il Consadole, che non ha disputato la J1 nella stagione precedente, si ritrova costretto a giocare gli spareggi. La normativa ha suscitato parecchie perplessità perchè troppo articolata e in un certo senso volta a "proteggere" i club con una maggiore "abitudine" alla J1: Sapporo infatti si ritrova a disputare i playout nonostante nel 1998 abbia chiuso davanti al più blasonato Gamba Osaka, che però nel 1997 si era piazzato al 4° posto. Chiamata in causa, la Lega ha spiegato la decisione motivandola come necessaria, perché una volta decisa la nascita della J2 bisognava in qualche modo stabilire i criteri per selezionare i club che vi avrebbero preso parte e qualche timida polemica era stato messa in conto.

Una primo turno preliminare prevede lo scontro tra l'ultima classificata in J1, che gioca in casa, e la squadra ammessa dalla JFL: la perdente viene inserita nella nuova J2 mentre la vincente avanza al turno successivo insieme alle altre 3 squadre di J1, con partite di andata e ritorno (ritorno in casa della squadra meglio piazzata in classifica). Chi vince si salva, chi perde si gioca la permanenza in J1.


 

PRELIMINARE PLAYOUT

Gara unica 19/11/1998 - Hakatanomori Stadium di Fukuoka, Fukuoka

AVISPA FUKUOKA

24' Kudo

89' Yamashita

104' Fernando (Golden Goal)

3 - 2

Suppl.

 

 

KAWASAKI FRONTALE       

17' Ito

70' Ruschel

 

 Avispa Fukuoka ammessa ai Playout, KAWASAKI FRONTALE inserito nella nuova J2

 

SEMIFINALI PLAYOUT

Andata 22/11/1998 - Kobe Univ. Memorial Stadium, Kobe, Hyogo

                    VISSEL KOBE

34' rig. Nagashima

41' Kaimoto

2 - 1

 

 

CONSADOLE SAPPORO

50' Tanada

 

Ritorno 26/11/1998 - Muroran Stadium, Muroran-shi, Hokkaido

CONSADOLE SAPPORO

 

 

0 - 2

 

 

VISSEL KOBE                  

49' Tomas

90' Watada

Il VISSEL KOBE resta in J1, il Consadole Sapporo gioca la Finale Playout contro Fukuoka

 

Andata 22/11/1998 - Hakatanomori Stadium di Fukuoka, Fukuoka

AVISPA FUKUOKA

 

 

0 - 2

 

  

JEF UNITED            

65' Takeda

77' Scholten

Ritorno 26/11/1998 - Ichihara Stadium, Ichihara, Chiba

            JEF UNITED

49' Suzuki 

60' Sakai 

2 - 1

 

  

AVISPA FUKUOKA

63' Mori

 

Il JEF UNITED resta in J1, l' Avispa Fukuoka gioca la Finale Playout contro Sapporo


 

FINALE PLAYOUT

Andata 2/12/1998 - Hakatanomori Stadium di Fukuoka, Fukuoka

          AVISPA FUKUOKA

60' Ueno  

1 - 0

  

CONSADOLE SAPPORO

 

Ritorno 5/12/1998 - Muroran Stadium, Muroran-shi, Hokkaido

          CONSADOLE SAPPORO

 

 

  

0 - 3

 

 

  

AVISPA FUKUOKA                  

52' Ueno

84' Fernando

90' Ishimaru

Verdetto Playout Retrocessione 1998 

L'Avispa Fukuoka resta in J1 mentre il CONSADOLE SAPPORO retrocede nella nuova J2