IL COMMENTO ALLA 31° GIORNATA

( 9 - 10 Novembre 2019 )

 

Foto Wikimedia Commons di Waka77 [CC0]

di Mario A.Persegani 

L'ormai ex capolista Kashima si fa sorprendere in casa dai Kawasaki Frontale e perde terreno, un risultato inatteso visti i presupposti della vigilia con gli Antlers in piena forma e gli avversari reduci da un tour de force decisamente dispendioso sia sotto il profilo mentale che fisico (Finale di Coppa di Lega inclusa): il primo tempo è tutto dei padroni di casa, Ito si divora una colossale occasione da gol e coglie un palo, in apertura di ripresa Kurumaya salva sulla linea una conclusione di Serginho, ma dopo un'ora di gioco senza riuscire a concretizzare l'indiscussa superiorità Kashima si scioglie come neve al sole. Kawasaki inizia a guadagnare terreno e da una punizione sulla destra di Ienaga il centrale difensivo Yamamura svetta di testa siglando lo 0-1. Per gli Antlers è notte fonda, 10' dopo Abe danza sulla palla a centrocampo ubriacando gli avversari, apre per Morita che lancia in contropiede Kobayashi che tira ma prende il palo, Hasegawa però è in agguato sul rimpallo e insacca il raddoppio. Kashima ci riprova nei minuti finali ma non è giornata: purtroppo questa sconfitta matura proprio nel momento peggiore, quello decisivo nella corsa al titolo, è vero che nel calcio può succedere di tutto, la palla è rotonda ecc. ecc.... ma recuperare 3 punti in 3 giornate sembra difficile.

Per contro Tokyo passa a Iwata tra mille difficoltà in un classico testacoda piuttosto scontato alla vigilia ma rivelatosi poi complicatissimo da gestire sul campo, anche perché a decidere la contesa (e forse anche il campionato) sono 2 episodi, entrambi favorevoli ai rossoblù. Sul rigore trasformato da Diego c'è poco da dire, il fallo su Muroya (come sempre tra i migliori) è netto, mentre su quanto accaduto al 60' sussistono parecchie perplessità: prima di tutto il fallo in piena area su Matsumoto, rigore non assegnato, sugli immediati sviluppi dell'azione il tiro del bomber Okubo salvato sulla linea da Watanabe, palla che sembra non entrare, infine il goffo tentativo di Hayashi che nel tentare la presa trascina la sfera in porta, e qui la palla sembra oltrepassare la linea di porta. Va detto che dalle varie angolazioni proposte dalle immagini televisive non ci possono essere certezze e verdetti inequivocabili e che permangono parecchi dubbi su tutta l'azione, vista l'elevatissima posta in gioco le proteste dei giocatori di Iwata sono ampiamente giustificate: il punto sarebbe stato importantissimo per la salvezza del Jubilo mentre con il pareggio Tokyo si sarebbe ritrovata a rincorrere Yokohama.

Al Nissan Stadium invece non c'è mai stata partita, già chiusa nel 1°Tempo con il netto 3-1 dei Yokohama F.Marinos sul malcapitato Sapporo: doppietta di Erik e acuto di Teruhito Nakagawa, elemento cresciuto moltissimo in questa stagione, impreziosita da 13 reti e da ben 12 assist! Nel Consadole da segnalare la doppietta del centravanti Musashi Suzuki, che vista l'opaca prestazione di Bothroyd e Songkrasin si è dovuto caricare sulle spalle tutto il peso dell'attacco.

L'Oita Trinita nobilita ulteriormente lo splendido campionato vissuto da neopromossa battendo 2-1 il blasonato Gamba mentre i Nagoya Grampus tornano alla vittoria dopo 3 mesi asfaltando Kobe. Punti importanti in ottica salvezza anche per il Vegalta Sendai che allo Yurtec Stadium (nella foto) battono 2-0 lo Shimizu, alla 4°sconfitta consecutiva e non ancora del tutto al riparo dal pericolo retrocessione: gli orange devono incamerare al più presto i punti necessari perché l'ultima giornata ospiteranno Tosu e sarà meglio giocarsela a salvezza acquisita evitando una gara thrilling.

Detto del Jubilo che sembra ormai spacciato, in zona retrocessione resta da decidere chi andrà giù direttamente e che si giocherà i playout tra Shonan e Matsumoto. Il Bellmare è in caduta libera, contro il Cerezo Osaka è incappato nella 6° sconfitta consecutiva, non vince dall' 11 Agosto (2-3 a Iwata) e segna con il contagocce, al momento è la principale candidata alla J2 anche perché la squadra non da segni di vita e il calendario è proibitivo: Tokyo, Hiroshima e scontro diretto a Matsumoto, situazione preoccupante. Anche gli impegni di Yamaga sono duri (Yokohama e Gamba) ma lo stato di forma lascia ben sperare, contro il Sagan Tosu è arrivata una sconfitta di misura ma il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto: il punto di ritardo è controbilanciato dalla differenza reti favorevole e dal vantaggio del fattore campo. L'impressione è che tutto si deciderà nello scontro diretto della 34° Giornata in programma il 7 Dicembre al Matsumotodaira.

L'ultima partita della giornata, Sanfrecce - Urawa, si era giocata il 29 Ottobre ed era terminata con il punteggio di 1-1, anticipo necessario per consentire ai Reds di preparare al meglio le finali di ACL.

 

_______________   RISULTATI E MARCATORI   ______________

  JUBILO IWATA   0  

 -

  FC TOKYO   1  

 53'rig. Diego

           
  KASHIMA ANTLERS   0    -
  KAWASAKI FRONTALE   2  

 62' Yamamura, 70' Hasegawa

           
  NAGOYA GRAMPUS   3  

 12' e 54' Maeda, 23' Izumi

  VISSEL KOBE   0  

 -

           
  YOKOHAMA F.MARINOS   4    2' e 4' Erik, 23' Nakagawa, 70'rig. M.Junior
                   H.CONSADOLE SAPPORO   2    8' e 74' Musashi Suzuki
           
  CEREZO OSAKA   1    50' Okuno
  SHONAN BELLMARE   0
   -
           
 

VEGALTA SENDAI 

 

2

 

 20' Sekiguchi, 48' Hiraoka

  SHIMIZU S.PULSE   0    -
           
  OITA TRINITA   2  

 39' Mitsuhira, 64' Iwata

  GAMBA OSAKA   1    11' Usami
           
  SAGAN TOSU   1    13' Kanai
  MATSUMOTO YAMAGA   0    -
           
  Giocata   il   29 Ottobre
 

SANFRECCE HIROSHIMA

 

 

 88'aut. Suzuki

 

URAWA REDS 

 

1 

 

 75' Iwanami

 

______________________   CLASSIFICA   _______________________

 CLICCA SUL NOME PER ACCEDERE ALLA PAGINA DEDICATA ALLA SINGOLA SQUADRA CON TUTTE LE INFORMAZIONI

Pos Squadre Pts   G   V N P   GF GS DIFF  
01  FC TOKYO 62   31   19 5 7   44 24 +20 ACL
02  YOKOHAMA F.MARINOS 61   31   19 4 8   60 37 +23 ACL
03  KASHIMA ANTLERS 59   31   17 8 6   52 27 +25 ACL
04  KAWASAKI FRONTALE 57   32   15 12 5   54 29 +25  
05  CEREZO OSAKA 53   31   16 5 10   35 23 +12  
06  SANFRECCE HIROSHIMA 51   31   14 9 8   44 28 +16  
07  OITA TRINITA 46   31   12 10 9   34 30 +4  
08  H.CONSADOLE SAPPORO 43   31   12 7 12   50 45 +5  
09  GAMBA OSAKA 38   31   9 11 11   45 45 0  
10  VISSEL KOBE 38   31   11 5 15   53 57 -4  
11  VEGALTA SENDAI 38   31   11 5 15   36 42 -6  
12  NAGOYA GRAMPUS 36   31   9 9 13   44 47 -3  
13  URAWA REDS 36   32   9 9 14   31 46 -15  
14  SAGAN TOSU  35   31   10 5 16   32 50 -18  
15  SHIMIZU S.PULSE 35   31   10 5 16   42 66 -24  
16  SHONAN BELLMARE 31   31   9 4 18   37 61 -24 OUT
17  MATSUMOTO YAMAGA 30   31   6 12 13   19 34 -14 RET
18  JUBILO IWATA  25   31   6 7 18   24 45 -21 RET
                               squadra Campione del Giappone e qualificata in ACL
      squadre qualificate alla Asian Champions League
      squadra costretta ai Playout Retrocessione in J2
           

squadre retrocesse direttamente in J2 


_____________   CLASSIFICA MARCATORI   ____________

P   Giocatore Squadra Reti Rigori Assist Presenze
1   MARCOS JUNIOR Yokohama F.Marinos 15 4 5 30
2   DIEGO OLIVEIRA Fc Tokyo 14 5 4 31
3   DOUGLAS Shimizu S.Pulse 13 2 4 27
    NAKAGAWA Teruhito Yokohama F.Marinos 13 - 12 30

_____________    PARTITE PROSSIMO TURNO   ____________

VISSEL KOBE

-

CEREZO OSAKA

H.CONSADOLE SAPPORO

-

JUBILO IWATA

FC TOKYO

- 

SHONAN BELLMARE

NAGOYA GRAMPUS

-

SAGAN TOSU

MATSUMOTO YAMAGA

-

YOKOHAMA F.MARINOS

 SHIMIZU S.PULSE

- 

OITA TRINITA

SANFRECCE HIROSHIMA

- 

KASHIMA ANTLERS

GAMBA OSAKA

-

VEGALTA SENDAI

 Già disputata il 5/11: URAWA REDS - KAWASAKI FRONTALE terminata 0-2


 

_____________    TABELLA RISULTATI 2019   ______________

 Nella colonna a sinistra le gare giocate in casa, nelle colonne verticali quelle giocate in trasferta.

JL1 ANT BEL CER CON FCT GAM HIR JUB KAW MAT NGR OIT SSP TOS URA VEG VIS YFM
ANT -- 1-0 2-0  1-1 2-0  2-2  2-2  2-0  0-2  5-0 2-1 1-2 3-0   2-1 1-0 1-0   2-1 
BEL 3-2  -- 0-2  2-0 2-3 0-3    0-2 0-5  1-1 1-1  0-1  0-6  2-3  1-1  2-1 3-1  1-2 
CER 0-1  1-0  -- 0-1 1-0  3-1  1-2 2-0  2-1  1-1  3-0  0-0   1-2  1-2 0-0  1-0 3-0 
CON 1-3  5-2 0-1  -- 1-1  0-0   1-0     1-1  3-0  1-2  5-2 3-1  1-1  1-3  2-1  3-0
FCT 3-1   3-0  2-0  -- 3-1  0-1  1-0  0-3  2-0 1-0 3-1 2-1 2-0   1-0  0-1  4-2 
GAM 1-1 1-0 1-1  5-0 0-0  -- 1-1  1-1  2-2    2-3 1-1 1-0    0-1   3-4 2-3
HIR   2-0  1-1  1-0  0-1 3-0 -- 0-0 3-2  1-0 1-1  0-0  1-1 0-1  1-1    6-2  0-1 
JUB 1-1 2-3  0-2  1-2  0-1  0-0  0-2  -- 1-3  1-1   1-2 1-2 2-2  1-3 2-0  1-1  0-2 
KAW 1-1 2-0 1-1 1-1  0-0 0-1 2-1  2-0  -- 0-0  1-1   3-1 2-2  0-0  1-1  3-1  1-2   
MAT 1-1    0-2  0-0  0-0  1-3  2-2  0-1  0-2 -- 1-1  0-0  1-1  1-0 0-1 0-1  2-1  
NGR   0-2  2-0 4-0 1-2  2-2  1-0  1-0 3-0  0-1  -- 1-1  1-2    2-0  0-2  3-0  1-5 
OIT 0-1  2-1    2-1  0-2  2-1  0-1 1-2  0-1  0-1 1-1  -- 1-1  2-0  2-0  2-0 1-1  2-0
SSP 0-4  1-3 1-0 0-8   0-2 2-4  1-2  1-2 0-4   3-2   --   0-2  4-3  2-1  3-2 
TOS 1-0  0-2  0-1    2-1  3-1  0-2  1-0 0-1 1-0  0-4 2-2  4-2  -- 3-3  2-1  1-6  1-2 
URA 1-1   2-3 1-2  0-2 1-1   0-4  0-1   1-2  2-2  0-1  2-1  2-1  -- 1-0  1-0 0-3
VEG 0-4  1-1  0-2 2-1    2-1 2-1  2-1  2-2 0-1  3-1    2-0  3-0 0-0 -- 1-3 1-1 
VIS 0-1  4-1    2-3  1-3  2-2  2-4   1-2  2-1 5-3  2-2  1-1 1-0 3-0  2-0  -- 0-2
YFM 2-1 3-1  1-2  4-2    3-1  3-0 4-0  2-2 1-0 1-1 1-0  0-1  0-0 3-1  2-1 4-1  --

                                                LEGENDA ABBREVIAZIONI SQUADRE JLEAGUE1 2019

  ANT - KASHIMA ANTLERS   MAT - MATSUMOTO YAMAGA   
  BEL - SHONAN BELLMARE NGR - NAGOYA GRAMPUS    
                  CER - CEREZO OSAKA OIT - OITA TRINITA
  CON - CONSADOLE SAPPORO SSP - SHIMIZU S.PULSE
  FCT - FC TOKYO TOS - SAGAN TOSU
  GAM - GAMBA OSAKA URA - URAWA REDS
  HIR - SANFRECCE HIROSHIMA VEG - VEGALTA SENDAI
  JUB - JUBILO IWATA VIS - VISSEL KOBE
  KAW - KAWASAKI FRONTALE YFM - YOKOHAMA F.MARINOS