IL COMMENTO ALLA 32° GIORNATA

( 10-11 Novembre 2018 )


Foto di Gamy25 [CC0], da Wikimedia Commons

di Mario A.Persegani 

Per il secondo anno consecutivo i Kawasaki Frontale sono Campioni del Giappone, un successo maturato con 2 turni di anticipo nonostante la sconfitta patita sul campo del Cerezo. Molto emozionante il finale di gara: rigore concesso al 90’ per una ingenuità difensiva del portiere Kim, uscito malissimo sui piedi di Chinen ormai defilato, Ienaga resta freddo e trasforma, 1-1 e Kawasaki campione. L’urlo di gioia dei tifosi Frontale però si spegne subito perchè il Cerezo mette palla al centro e si riporta immediatamente in vantaggio con Yamamura: a questo punto l’attenzione di tutto lo Yanmar Stadium (nella foto), giocatori compresi, si sposta a Hiroshima dove il Vegalta Sendai sta vincendo 0-1 sui Sanfrecce, un risultato che permetterebbe a Kawasaki di laurearsi campione anche con la sconfitta. Quando l’arbitro Murakami fischia la fine i giocatori restano al centro del campo in attesa di notizie dall’Edion Stadium che non tardano ad arrivare: Hiroshima perde la 5° gara consecutiva e ufficializza il trionfo Frontale. Lo stato di forma dei viola è talmente scadente che ora rischiano anche il secondo posto perché i Kashima Antlers, freschi Campioni d’Asia, si erano imposti a Kashiwa 2-3 nell’anticipo di martedì. Per Hiroshima un crollo inspiegabile al quale il tecnico Jofuku non ha saputo porre freno, difficile ipotizzare una riconferma perché quest’anno i Sanfrecce hanno letteralmente buttato via il campionato.

Nonostante i risultati negativi restano in corsa per la 3° piazza sia Sapporo che Tokyo: il Consadole ha sprecato un’ottima opportunità facendosi battere in casa dagli Urawa Reds mentre i rossoblù della capitale non sono stati capaci di perforare la difesa di Iwata. Per Tokyo questa gara rappresentava la chance principale per tornare in ACL anche perché il Jubilo, ormai salvo, non aveva più nulla da chiedere al campionato. I padroni di casa hanno iniziato alla grande colpendo una traversa e guadagnandosi un rigore che però Diego Oliveria ha sprecato a lato: nell’occasione rincorsa troppo articolata aspettando inutilmente che il portiere si muovesse e tocco lento di destro che si spegne a lato, un rigore da dilettante, spiace dirlo perchè il centravanti brasiliano è stato la chiave di volta dell’ottima stagione di Tokyo ma in questa esecuzione ha mostrato a tutti come non va tirato un rigore. Il dominio rossoblù e stato totale ma la mancanza di precisione e una prestazione super del portiere del Jubilo Kaminski hanno inchiodato la gara sullo 0-0.

Primo verdetto anche in zona retrocessione: dopo la sconfitta interna contro i Yokohama F.Marinos il V.Varen saluta la J1 dopo una sola stagione. Per determinare chi accompagnerà Nagasaki in J2 sarà necessario attendere ancora: i Reysol sono sul baratro e solo un miracolo potrebbe evitare il peggio. Le speranze di Kashiwa passano innanzitutto dalla vittoria sul Cerezo nel prossimo turno, senza la quale sarà retrocessione sicura. Anche in caso di vittoria poi diventa fondamentale che almeno una delle 3 squadre a quota 37, Nagoya, Tosu e Shonan, non faccia punti, in caso contrario le già flebili chances giallonere saranno azzerate. La corsa dei Reysol a mio parere va fatta su Nagoya che è quella con la differenza reti più avvicinabile (-8 contro il -12 di Kashiwa): i Grampus hanno perso 2-0 con lo Shimizu S.Pulse e negli ultimi due turni affronteranno Hiroshima e ospiteranno lo Shonan. Sulla carta i Reysol sono destinati alla J2 mentre la lotta per i playout sembra decisamente più incerta. Dopo l’opaco 0-0 di Kobe il Sagan Tosu affronta in casa i F.Marinos, già salvi, prima della trasferta finale a Kashima, due impegni difficili che non promettono niente di buono mentre lo Shonan, sconfitto 1-0 dal Gamba Osaka, riceverà Urawa e poi, come accennato sopra, si recherà a Nagoya per lo scontro diretto. Va detto che i playout danno comunque un certo vantaggio alle squadre di J1 perchè la differenza di valori con le pretendenti alla promozione di J2 appare ad oggi piuttosto marcata. 

LA VOLATA SALVEZZA

  Squadra Punti 33°Giornata 34°Giornata

14

 

SHONAN BELLMARE

 

37

 

URAWA

****

Nagoya

***

15

 

SAGAN TOSU

 

37

 

F.MARINOS

***

Antelrs

****

16

 

NAGOYA GRAMPUS

 

37

 

Hiroshima

****

SHONAN

**

17

 

KASHIWA REYSOL

 

33

 

Cerezo

****

GAMBA

***

18


 V.VAREN NAGASAKI

 RETROCESSA

29

 

Gamba

****

SHIMIZU

***

In MAIUSCOLO le partite in casa     

   
                   J.LEAGUE 10  RISULTATI GIORNATA 32
  KASHIWA  REYSOL   2    9' e 24' Segawa
                     KASHIMA ANTLERS   3    6' Kanamori  27' Machida  60' Yamaguchi
           
 

CEREZO OSAKA

 

2 

 

 55' K.Sugimoto  94' Yamamura

  KAWASAKI FRONTALE   1    90' rig. Ienaga
           
 

               SANFRECCE HIROSHIMA

 

0 

 

 -

  VEGALTA SENDAI   1    67' Ishihara
           
  VISSEL KOBE   0    -
  SAGAN TOSU   0    -
           
  H.CONSADOLE SAPPORO   1    25' Shindo
  URAWA REDS   2    6' e 35' Muto
           
   SHIMIZU S.PULSE   2    60' Kitagawa  65' Douglas
                  NAGOYA GRAMPUS   0  

 -

           
  FC TOKYO   0  

 -

  JUBILO IWATA   0    -
           
  V.VAREN NAGASAKI   0  

 -

  YOKOHAMA F.MARINOS   1    74' Ito
           
 

GAMBA OSAKA

 

1 

 

 60' Hwang

  SHONAN BELLMARE   0    -
   
                   J.LEAGUE 10  CLASSIFICA                       

 CLICCA SUL NOME PER ACCEDERE ALLA PAGINA DEDICATA ALLA SINGOLA SQUADRA CON TUTTE LE INFORMAZIONI

Pos Squadre Pts   G   V N P   GF GS DIFF  
01  KAWASAKI FRONTALE  63   32   19 6 7   53 26 +27 ACL
02  SANFRECCE HIROSHIMA  56   32   17 5 10   44 31 +13 ACL
03  KASHIMA ANTLERS 52   32   15 7 10   47 39 +8 ACL
04  H.CONSADOLE SAPPORO 51   32   14 9 9   44 46 -2  
05  FC TOKYO 50    32   14  10   37  29 +8  
06  URAWA REDS 48   32   13 9 10   47 35 +12  
07  SHIMIZU S.PULSE 47   32   14 5 13   49 41 +8  
08  CEREZO OSAKA  47   32   12 11 9   37 34 +3  
09  GAMBA OSAKA 45   32   13 6 13   37 41 -4  
10  VEGALTA SENDAI  45   32   13 6 13   42 48 -6  
11  YOKOHAMA F.MARINOS 41   32   12 5 15   54 52 +2  
12  VISSEL KOBE 41   32   11 8 13   39 47 -8  
13  JUBILO IWATA 41   32   10 11 11   34 44 -10  
14  SHONAN BELLMARE 37   32   9 10 13   34 40 -6  
15  SAGAN TOSU  37   32   9 10 13   27 33 -6  
16  NAGOYA GRAMPUS 37   32   11 4 17   48 56 -8 OUT
17  KASHIWA REYSOL 
33   32   10 3 19   40 52 -12 RET
18  V.VAREN NAGASAKI 29   32   8 5 19   34 53 -19 RET
                               squadra Campione del Giappone e qualificata in ACL
      squadre qualificate alla Asian Champions League
      squadra costretta ai Playout Retrocessione in J2
           

squadre retrocesse direttamente in J2 


   
                                   J.LEAGUE 10  CLASSIFICA MARCATORI (TOP 5) 
P   Giocatore Squadra Reti Rigori Assist Presenze Minuti
1   JO Alves de Assis Nagoya Grampus 20 2 4 29 2511
2   PATRIC Sanfrecce Hiroshima 20 2 - 32 2797
3   HWANG Ui Jo Gamba Osaka 16 1 - 26 2018
4   KOBAYASHI Yu Kawasaki Frontale 15 1 4 27 2210
5   KOROKI Shinzo Urawa Reds 14 2 - 32 2831

   
                   J.LEAGUE 10  PROSSIMA GIORNATA   

VEGALTA SENDAI 

- 

KASHIMA ANTLERS

SHONAN BELLMARE

-

URAWA REDS

FC TOKYO 

-

KAWASAKI FRONTALE

SHIMIZU S.PULSE

- 

VISSEL KOBE

JUBILO IWATA

-

H.CONSADOLE SAPPORO

CEREZO OSAKA

- 

KASHIWA REYSOL

SAGAN TOSU

- 

YOKOHAMA F.MARINOS

SANFRECCE HIROSHIMA

- 

NAGOYA GRAMPUS

GAMBA OSAKA

 

-

 

V.VAREN NAGASAKI

 


   
                     J.LEAGUE 10  TABELLA RISULTATI 2018

 Nella colonna a sinistra le gare giocate in casa, nelle colonne verticali quelle giocate in trasferta.

JL1 BEL CER CON FCT GAM HIR JUB KAS KAW NGR REY SSP TOS URA VEG VVA VIS YFM
BEL -- 1-1 2-2 0-0 1-0 0-2 1-0 2-1   0-0 1-2 0-0 1-1   1-3 2-1 0-2 0-1
CER 2-1 -- 3-3 1-0 0-1 0-1 1-1 0-2 2-1 0-1   3-1 2-1 1-1 2-1 3-1 1-1 1-1
CON 2-1 1-1 -- 3-2 2-0   0-0 0-2   3-0 1-2 1-3 2-1 1-2  1-0 2-1 3-1 2-1
FCT 1-0 0-1 0-0  -- 3-2 3-1 0-0 2-1   3-2 0-1 0-2 0-0 1-1 0-1   1-0 5-2
GAM 1-0 1-0 1-1 2-1 -- 1-0 2-0 1-1 2-0 2-3 2-2 1-2 3-0 0-0 1-0   0-1 2-1
HIR 2-2 0-2 1-0 1-1 4-0 -- 0-0 3-1 1-2   0-3 2-0 1-0 1-4 0-1 2-0 2-0 3-1
JUB 1-0 1-1   2-0 1-1 3-2 -- 3-3 0-3 1-6 2-0 0-0 1-0 2-1  3-2 1-2 0-2 1-2
KAS 2-1 1-0 0-0 1-2 1-0 0-1 1-1 -- 0-0 2-0 6-2 1-0   1-0 1-2 2-1 1-1 1-0
KAW 1-1 1-2 7-0 0-2  2-0 0-1   4-1 -- 3-1 3-0 3-0 0-0 0-2 1-0 1-0 5-3 2-0
NGR   0-0 1-2 1-2 3-2 0-0 1-0 4-2 0-1 -- 2-3 1-3 3-0 4-1 2-3 3-4 1-2 1-1
REY 1-2 1-1 1-2 0-1   0-1 1-2 2-3 1-2 0-1 -- 2-3 1-1 1-0 0-2 5-1 2-1 2-0
SSP 4-2 3-0 1-2 0-1 1-2 2-0 5-1 0-0 1-2 2-0 2-1 -- 1-0 3-3 1-1 0-1   0-1
TOS 0-1 1-0 1-2 0-0 3-0 1-0 0-0 0-1 0-2 3-2 1-2 3-1 -- 1-0 0-1 1-0 1-1  
URA 0-1 1-2 0-0   1-3 1-2 4-0 3-1 2-0 3-1 3-2 2-1 0-0 -- 1-0 0-0 4-0 0-1
VEG 4-1 2-2 2-2 1-0 2-1 1-3 0-3   0-0 1-2 1-0 2-1 2-3 1-1 -- 1-0 1-1 2-8
VVA 1-2 0-2 2-3 2-5 3-0 0-2 0-0   1-2 3-0     2-2 1-1 1-0 -- 0-1  0-1
VIS 0-3 2-0 4-0 0-0 1-2 1-1 2-1 0-5 1-2 3-0 1-0 2-4 0-0 2-3   1-1 -- 0-2
YFM 4-4   2-1  0-1 1-1 1-4 1-3 3-0 1-1 1-2 3-1 1-2 1-2 1-2 5-2 5-2 1-2 --

                                                LEGENDA ABBREVIAZIONI SQUADRE JLEAGUE1 2018

  BEL - SHONAN BELLMARE NGR - NAGOYA GRAMPUS
                  CER - CEREZO OSAKA REY - KASHIWA REYSOL
  CON - CONSADOLE SAPPORO SSP - SHIMIZU S.PULSE
  FCT - FC TOKYO TOS - SAGAN TOSU
  GAM - GAMBA OSAKA URA - URAWA REDS
  HIR - SANFRECCE HIROSHIMA VEG - VEGALTA SENDAI
  JUB - JUBILO IWATA VVA - V.VAREN NAGASAKI
  KSM - KASHIMA ANTLERS   VIS - VISSEL KOBE
  KAW - KAWASAKI FRONTALE YFM - YOKOHAMA F.MARINOS