CAMBIO DI FORMULA IN J1

Nella stagione 2020 di J1 non ci saranno retrocessioni, un cambio di formula deciso a causa della situazione d'emergenza Covid-19. L'intenzione dalla Lega è quella di ritornare alla formula originale nella stagione 2022. 


 

18° GIORNATA 

23 Settembre 2020

 

 

______________    RISULTATI E MARCATORI   ______________

 

                     H.CONSADOLE SAPPORO

  0  

 -

 

KASHIWA REYSOL 

 

1

 

52' Otani

           
  GAMBA OSAKA   2  

 53' Yamamoto, 87' Usami

  NAGOYA GRAMPUS   1  

 21' Kanazaki

           
  KASHIMA ANTLERS   1  

 94' Juan

  SHONAN BELLMARE   0  

 -

           
 

KAWASAKI FRONTALE

 

3

 

 22' Tanaka, 46' e 67' Hatate

 

YOKOHAMA FC

 

2

 

 48' Kobayashi, 74' Sato

           
 

VISSEL KOBE

 

4

 

 9' Yamaguchi, 20' Iniesta, 55' e 68' Furuhashi

 

SAGAN TOSU

 

3

 

 17' Kanamori, 51' Harakawa, 70' Hayashi

           
 

OITA TRINITA 

 

0

 

 -

 

SANFRECCE HIROSHIMA

 

2

 

 70' Morishima, 86' Douglas Vieira

           
 

FC TOKYO

 

2

 

 63' Diego, 66' Adailton

 

CEREZO OSAKA

 

0

 

 -

           
  SHIMIZU S.PULSE   1    91' Dangda
  URAWA REDS   2    21' Yamanaka, 60' Koroki
           
 

YOKOHAMA F.MARINOS

 

3

   41' Marcos Junior, 71' e 76' Erik
 

VEGALTA SENDAI

 

1

   -

 

______________________   CLASSIFICA   _______________________

 CLICCA SUL NOME PER ACCEDERE ALLA PAGINA DEDICATA ALLA SINGOLA SQUADRA CON TUTTE LE INFORMAZIONI

Pos Squadre Pts   G   V N P   GF GS DIFF  
1  KAWASAKI FRONTALE 50   19   16 2 1   58 18 +40 ACL
2  CEREZO OSAKA 39   19   12 3 4   27 18 +9 ACL
3  FC TOKYO 38   20   11 5 4   35 24 +11 ACL
4 KASHIMA ANTLERS 33   19   10 3 6   31 25 +6  
5  KASHIWA REYSOL 30   18   9 3 6   34 25 +9  
6  NAGOYA GRAMPUS 30   17   9 3 5   27 18 +9  
7  YOKOHAMA F.MARINOS 30   20   9 3 8   40 33 +7  
8  URAWA REDS 30   18   9 3 6   26 32 -6  
9  GAMBA OSAKA 29   17   9 2 6   24 22 +2  
10  SANFRECCE HIROSHIMA 25   17   7 4 6   26 20 +6  
11  VISSEL KOBE 23   20   5 8 7   31 35 -4  
12  OITA TRINITA 22   19   6 4 9   21 28 -7  
13  H.CONSADOLE SAPPORO 17   19   4 5 10   23 36 -13  
14  YOKOHAMA FC 17   18   5 2 11   23 37 -14  
15  SAGAN TOSU 14   15   3 5 7   16 22 -6  
16  SHIMIZU S.PULSE 12   19   3 3 13   25 42 -17  
17  VEGALTA SENDAI 11   17   2 5 10   16 32 -16  
18  SHONAN BELLMARE 9   17   2 3 12   14 30 -16  
                               squadra Campione del Giappone e qualificata in ACL
      squadre qualificate alla Asian Champions League
  NB   Nella stagione 2020 non sono previste retrocessioni

_____________   CLASSIFICA MARCATORI   ____________

       P          Giocatore                       Squadra Reti Assist Presenze     
  1   OLUNGA Michael  Kashiwa Reysol 16 1 17  
  2   EVERALDO Kashima Antlers 11 2 18  
  3   MARCOS JUNIOR  Yokohama F.Marinos 11 2 16  

_____________    PARTITE PROSSIMO TURNO   ____________

NAGOYA GRAMPUS

-

SHIMIZU S.PULSE

URAWA REDS

-

YOKOHAMA FC

VISSEL KOBE

- 

H.CONSADOLE SAPPORO

VEGALTA SENDAI

-

CEREZO OSAKA

SAGAN TOSU

-

FC TOKYO

KASHIMA ANTLERS

- 

OITA TRINITA

SANFRECCE HIROSHIMA

- 

GAMBA OSAKA

KASHIWA REYSOL

-

YOKOHAM F.MARINOS

SHONAN BELLMARE

-

KAWASAKI FRONTALE


 

17° GIORNATA 

19 - 20 Settembre 2020

 

Foto puntogiappone.com di Mario A. Persegani (Opera Propria)

di Mario A.Persegani 

La J1 è giunta al giro di boa ed è tempo di bilanci. In classifica ci sono disparità sul numero di partite disputate dovute sia ad anticipi per la ACL che a recuperi, necessari per le gare rinviate causa Covid19, inoltre l'assenza di retrocessioni attenua la gravità delle posizioni occupate dalle squadre in coda.


Sicuramente la parte del leone la fanno i KAWASAKI FRONTALE, dominatori assoluti di questo girone di andata  con 15 vittorie, 2 pareggi e una solo sconfitta (1-0 a Nagoya), chiaro che se continuano su questi ritmi il campionato è già chiuso. L'unica speranza per le inseguitrici è che il meccanismo si inceppi perché altrimenti non ci saranno chances. Al momento la squadra più pronta ad approfittarne sembra il CEREZO OSAKA che sta disputando un torneo molto positivo nonostante gli 8 punti di distacco dalla capolista, un divario significativo ma non incolmabile anche perché nel corso degli anni la JLeague ci ha spesso abituato a rimonte imprevedibili. I sakura in ogni caso stanno vivendo uno dei momenti più alti della loro storia, non fosse per gli inarrestabili Frontale parleremmo senza dubbio della miglior J1 di sempre in casa Cerezo, per non avere rimpianti sarà importante crederci fino in fondo. Grande impressione stanno destando anche i NAGOYA GRAMPUS del nostro Massimo Ficcadenti che da quando ha preso in mano la squadra (fine 2019) non ha sbagliato un colpo. Lo stesso tecnico italiano, intervistato alla fine del match vinto contro il Vissel Kobe, ha sottolineato l'ottimo momento dei suoi Grampus, sempre in grado di creare molte occasioni da rete mantenendo allo stesso tempo un grande equilibrio tattico, a volte per attaccare in forze si scopre un poco dietro ma Ficcadenti ha speso parole di elogio verso i propri difensori definiti "veloci, attenti e affidabili". Nel complesso bene anche l'FC TOKYO anche se l'eccessiva incostanza ne ha pregiudicato l'ascesa, non va dimenticato infatti che i rossoblù hanno 1 gara in più di Kawasaki e Cerezo e addirittura 3 in più di Nagoya: la formazione titolare è indubbiamente da podio ma probabilmente le seconde linee non hanno la qualità necessaria per reggere il ritmo delle dirette concorrenti (si gioca ogni 3 giorni). Prima parte molto positiva anche per la neopromossa YOKOHAMA FC di Kazu Miura, partita con tutti i pronostici contro, apparentemente destinata ad un ruolo da squadra materasso e invece protagonista di un torneo al di sopra delle aspettative: d'accordo il derby è stato perso male (4-0 in casa dei F.Marinos) ma contro le altre squadre di J1 Yokohama non ha affatto sfigurato battendo Kashima, Nagoya e Reysol, e mettendo in mostra anche qualche individualità di rilievo come ad esempio le giovani punte Ichimi e Koki Saito.


Da rivedere gli URAWA REDS che pur essendo a ridosso delle prime non sono sembrati in grado di fare il definitivo salto di qualità, la squadra sa vincere, sa segnare e rendersi pericolosa ma quando subisce non ha limiti e spesso cade in sconfitte pesanti, come del resto indica il saldo passivo (-7) in differenza reti, unica in negativo tra le primi 10. Anche dal GAMBA OSAKA ci si aspettava qualcosa di più, soprattutto alla luce di quanto mostrato nello scorso finale di campionato: i nerazzurri sono ancora in corsa per un posto in ACL, anche perché hanno 1 gara da recuperare (e ben 3 in meno dei F.Marinos) ma è chiaro che nel girone di ritorno devono cambiare marcia se vogliono centrare l'obiettivo. Senza infamia e senza lode i SANFRECCE HIROSHIMA, destinati a una stagione un po' anonima, e i KASHIWA REYSOL del bomber Olunga (capocannoniere del torneo) che mostrano quasi  sempre un buon calcio ma si perdono proprio sul più bello quando si tratta di trovare costanza di prestazione. Un discorso diverso va fatto per i KASHIMA ANTLERS, che fino a qualche settimana fa erano considerati la grande delusione di questo 2020, persi nei bassifondi della graduatoria e assolutamente inguardabili: nelle ultime giornate però  la squadra di Zago ha incredibilmente rialzato la testa cogliendo vittorie molto importanti e raddrizzando la stagione, al punto da rientrare in corsa per la ACL. Assolutamente indecifrabile il percorso del SAGAN TOSU anche se per colpe non del tutto imputabili alla squadra: l'inizio è stato a dir poco balbettante poi il Covid19 ha colpito la rosa e il club è stato costretto a un mese di stop forzato prima di poter ripartire con due belle vittorie, purtroppo però con 3/4 gare ancora da recuperare diventa difficile stilare un bilancio credibile, anche sommario.


Delude parecchio il CONSADOLE SAPPORO che era partito con ben altre aspettative ma che ora si ritrova in grande difficoltà anche perché dopo la cessione del centravanti Musashi Suzuki non sa più vincere ed è lontanissimo parente della bella squadra ammirata nel 2019. Rispetto allo scorso anno ha fatto un notevole passo indietro anche l'OITA TRINITA improvvisamente incapace di attuare il tanto ammirato gioco pieno di velocità e verticalizzazioni, diventato una sorta di marchio di fabbrica gialloblù. La sorpresa negativa della stagione è probabilmente il VISSEL KOBE di Andres Iniesta, passato dalla vittoria in Coppa dell'Imperatore a un triste grigiore, anche quest'anno infatti la classifica è molto deludente: il presidentissimo Hiroshi Mikitani ha investito tanto in questi anni e meriterebbe qualche soddisfazione in più, magari per vincere il titolo manca ancora qualcosa ma un club come il Vissel non può languire in 12° posizione. Deludente anche lo SHIMIZU S.PULSE, almeno sotto il profilo dei risultati, perchè in campo esprime spesso un calcio divertente e piacevole, la sensazione è che a questa squadra non manchi poi molto per provare a scalare qualche posizione ma per ora siamo lontani dalla sufficienza.

Molto male invece VEGALTA SENDAI e SHONAN BELLMARE, con i primi un filo peggio dei secondi ma solo perché dotati di una rosa sulla carta più competitiva. Per entrambe un campionato da dimenticare edulcorato soltanto dall'abolizione delle retrocessioni decisa dalla Lega perché altrimenti sarebbero già in guai molto seri e dovrebbero sudare le proverbiali 7 camicie per salvarsi.

 

______________    RISULTATI E MARCATORI   ______________

 

             H.CONSADOLE SAPPORO

  0  

 -

 

GAMBA OSAKA 

 

1

 

78' K.Watanabe

           
  SAGAN TOSU   1  

 21' Hayashi

  YOKOHAMA F.MARINOS   3  

 1' Erik, 13' Junior Santos, 34' M.Junior

           
  NAGOYA GRAMPUS   2  

 42' rig. e 56' rig. Kanazaki 

  VISSEL KOBE   1  

 15' Yamaguchi

           
 

CEREZO OSAKA

 

1

 

 36' Bruno Mendes

 

KASHIMA ANTLERS

 

2

 

 32' Juan, 46' Everaldo

           
 

SHONAN BELLMARE

 

0

 

 -

 

SHIMIZU S.PULSE

 

3

 

 54' Carlinhos, 86' Dutra, 95' Nishizawa

           
 

KASHIWA REYSOL 

 

1

 

 45' Kitazume

 

SANFRECCE HIROSHIMA

 

1

 

 9' Douglas Vieira

           
 

URAWA REDS

 

0

 

 -

 

KAWASAKI FRONTALE

 

3

 

 37' Yamane, 50' Kobayashi, 92' L.Damiao

           
  FC TOKYO   1    13' Mita
  VEGALTA SENDAI   0    -
           
 

OITA TRINITA

 

1

   38' Tanaka
 

YOKOHAMA FC

 

0

   -

 

______________________   CLASSIFICA   _______________________

 CLICCA SUL NOME PER ACCEDERE ALLA PAGINA DEDICATA ALLA SINGOLA SQUADRA CON TUTTE LE INFORMAZIONI

Pos Squadre Pts   G   V N P   GF GS DIFF  
1  KAWASAKI FRONTALE 47   18   15 2 1   55 16 +39 ACL
2  CEREZO OSAKA 39   18   12 3 3   27 16 +11 ACL
3  FC TOKYO 35   19   10 5 4   33 24 +9 ACL
4  NAGOYA GRAMPUS 30   16   9 3 4   26 16 +10  
5 KASHIMA ANTLERS 30   18   9 3 6   30 25 +5  
6  KASHIWA REYSOL 27   17   8 3 6   33 25 +8  
7  YOKOHAMA F.MARINOS 27   19   8 3 8   37 32 +5  
8  URAWA REDS 27   17   8 3 6   24 31 -7  
9  GAMBA OSAKA 26   16   8 2 6   22 21 +1  
10  SANFRECCE HIROSHIMA 22   16   6 4 6   24 20 +4  
11  OITA TRINITA 22   18   6 4 8   21 26 -5  
12  VISSEL KOBE 20   19   4 8 7   27 32 -5  
13  H.CONSADOLE SAPPORO 17   18   4 5 9   23 35 -12  
14  YOKOHAMA FC 17   17   5 2 10   21 34 -13  
15  SAGAN TOSU 14   14   3 5 6   13 18 -5  
16  SHIMIZU S.PULSE 12   18   3 3 12   24 40 -16  
17  VEGALTA SENDAI 11   16   2 5 9   15 29 -14  
18  SHONAN BELLMARE 9   16   2 3 11   14 29 -15  
                               squadra Campione del Giappone e qualificata in ACL
      squadre qualificate alla Asian Champions League
  NB   Nella stagione 2020 non sono previste retrocessioni

_____________   CLASSIFICA MARCATORI   ____________

       P          Giocatore                       Squadra Reti Rigori Assist Presenze     
  1   OLUNGA Michael  Kashiwa Reysol 16 2 1 16  
  2   EVERALDO Kashima Antlers 11 1 2 17  
  3   KOBAYASHI Yu Kawasaki Frontale 10 3 2 15  

 

_____________    TABELLA RISULTATI 2020  ______________

 Nella colonna a sinistra le gare giocate in casa, nelle colonne verticali quelle giocate in trasferta.

JL1 ANT BEL CER CON FCT GAM HIR KAW NGR OIT REY SSP TOS URA VEG VIS YFC YFM
ANT -- 1-0    0-2  2-2  1-1              2-0    2-1  2-2    4-2 
BEL 1-0  -- 0-1  0-0          0-1      0-3    2-3  0-1  1-1     
CER 1-2    -- 2-0  0-0        0-2  1-0     2-0   3-0  2-1  0-0     
CON       -- 1-1  0-1  0-2  1-6  0-0  1-1  0-1      3-4    2-3    3-1 
FCT 1-2  3-0 2-0    --     0-4  1-0  2-3      2-3  2-0  1-0    2-1   
GAM   0-1  1-2    1-3  -- 1-0  0-1  2-1  2-1        1-3      2-1   
HIR 3-0  1-0  1-2    3-3    --     1-2    4-1      1-1       
KAW 2-1  3-1  5-2        5-1  --   2-0  3-1  5-0  0-0      3-2  3-2   
NGR 1-3          2-2    1-0  --   0-1    1-0  6-2    2-1    2-1 
OIT 1-4  2-2      0-1    0-2    0-3  -- 0-0    2-0      1-1  1-0  1-0 
REY 2-3  3-2  1-3  4-2  0-1  3-0  1-1        --       5-1    1-3   
SSP 1-2      3-1  1-3  1-2      1-2  4-2  1-2  --   1-2      2-3  3-4 
TOS     1-1  0-2      0-0        2-1  1-1  --     0-1  3-0  1-3
URA 1-0            1-0  0-3    2-1  0-4  1-1  2-2  --   1-2    0-0 
VEG       2-2    1-4     2-3 1-1  0-3    0-0    1-2  --     0-1 
VIS     0-1    2-2  0-2  0-3  2-2      2-3  3-1  4-3    1-2  -- 1-1  3-3 
YFC 1-0  4-2  1-2  1-2      0-2 1-5  3-2          0-2  1-1    --  
YFM   3-2 1-2  4-1  1-3  1-2  3-1  1-3      1-1  3-0      3-1    4-0  --

                                                LEGENDA ABBREVIAZIONI SQUADRE JLEAGUE1 2020

  ANT - KASHIMA ANTLERS   OIT - OITA TRINITA
  BEL - SHONAN BELLMARE REY - KASHIWA REYSOL
                  CER - CEREZO OSAKA SSP - SHIMIZU S.PULSE
  CON - CONSADOLE SAPPORO TOS - SAGAN TOSU
  FCT - FC TOKYO URA - URAWA REDS
  GAM - GAMBA OSAKA VEG - VEGALTA SENDAI
  HIR - SANFRECCE HIROSHIMA VIS - VISSEL KOBE
  KAW - KAWASAKI FRONTALE YFC - YOKOHAMA FC 
  NGR - NAGOYA GRAMPUS YFM - YOKOHAMA F.MARINOS