IL COMMENTO ALLA 32° GIORNATA

Foto Wikimedia Commons di WAKA77 (撮影者自身による投稿 ( It took a picture for myself )) [CC0]

di Mario A. Persegani

Un gol del brasiliano Elsinho all’82’ consente ai Kawasaki Frontale di battere il Gamba e di restare in corsa per il titolo, rinviando di un’altra settimana qualsiasi verdetto. Gli Antlers ora possono giocarsi il primo matchpoint in casa contro Kashiwa che però battendo Iwata resta in lizza per il 3° posto e non sarà particolarmente arrendevole. Gli Antlers sembrano superiori ma per festeggiare il secondo titolo consecutivo al Kashima Stadium davanti ai propri tifosi servirà una prestazione di un certo livello. Il precedente stagionale favorisce i campioni che all’Hitachidai si sono imposti 2-3. Certo va anche detto che per impedire il bis agli Antlers poi Kawasaki dovrà espugnare il campo dei Reds, impresa tutt’altro che semplice. Insomma a conti fatti Kashima sembra proprio a un passo dalla riconferma.

Il Cerezo Osaka travolge i F.Marinos al Nissan Stadium (nella foto), in una gara dai due volti: primo tempo favorevole ai padroni di casa che si portano in vantaggio con un bel diagonale del macedone Babunski al 13’ e resistono alle iniziative sakura grazie a un po’ di fortuna e alle prodezze del portiere Iikura. Nella seconda frazione di gioco gli ospiti partono a mille e chiudono i tricolore nella propria area: il tecnico Mombaerts pensa saggiamente di sfruttare gli spazi in contropiede inserendo la “freccia” Martinus per assestare il colpo decisivo. Purtroppo i piani del tecnico francese naufragano sul nascere perché il Cerezo pareggia subito grazie a bel gol di Kiyotake e si porta addirittura in vantaggio dopo soli 4’ con Mizunuma, smarcato in piena area da un colpo di tacco al volo dello stesso Kiyotake, un assist davvero spettacolare. Yokohama accusa il colpo e crolla: sugli sviluppi di un corner battuto da destra da Maruhashi, il bomber Kenyu Sugimoto anticipa tutti di testa sul primo palo e insacca alle spalle di Iikura, 20° gol stagionale per il giovane attaccante, ora capocannoniere in coabitazione con Koroki. Quasi sicuramente rivedremo Kenyu Sugimoto ai Mondiali di Russia anche se non come titolare visto che Halilhodžić al momento gli preferisce l’attaccante del Colonia Yuya Osako. 

Continua l’ascesa del Sagan Tosu del "nostro" Ficcadenti che comunque vada ha già migliorato il piazzamento 2016 e ora punta al 7° posto provando a scalzare Urawa, che potrebbe distrarsi e sprecare energie nelle finali di ACL. Da quanto ha lasciato Tokyo per il Sagan Tosu Ficcadenti, da buon ex, non è stato certo tenero con i rossoblù: in 4 gare non ha mai perso, ha pareggiato due volte nella capitale e ha sempre vinto al Best Amenity Stadium, 3- 2 nel 2016 e 2-1 quest’anno, suscitando più di un rimpianto nella dirigenza che lo ha lasciato libero con fretta eccessiva. In questi 4 anni in JLeague Ficcadenti ha mostrato chiaramente di essere un allenatore da top-team e con tutto il rispetto per Tosu, che è club equilibrato e solido ma che oggi non ha lo spessore per puntare al titolo, non ci sarebbe troppo da stupirsi se una delle grandi nipponiche gli affidasse la panchina. Fermo restando che, mia opinione personale, Massimo Ficcadenti sarebbe il sostituto ideale di Vahid Halilodzic alla guida della Nazionale Maggiore Giapponese, ricalcando le orme di Alberto Zaccheroni.

ZONA RETROCESSIONE - Nonostante l’ottimo finale di campionato l’Albirex Niigata saluta la massima serie e retrocede in JLeague2. Purtoppo i cigni si sono svegliati troppo tardi, a stagione ormai compromessa, e non sono riusciti a fare il miracolo. Resta una chiusura più che dignitosa, con 10 punti nelle ultime 4 gare e la possibilità di abbandonare il poco onorevole ultimo posto provando a superare Omiya. Gran colpo dei Sanfrecce Hiroshima che passano 1-2 a Kobe e si mettono nella miglior condizione possibile per salvarsi: da adesso in poi infatti i viola sono padroni del proprio destino e si giocheranno una grossa chance già domenica contro Tokyo. E’ chiaro che Hiroshima non può più sbagliare, specialmente davanti ai propri tifosi, come sempre encomiabili nonostante una stagione a dir poco negativa. Lo Shimizu S-Pulse invece spreca la prima opportunità di salvezza perdendo in casa con il Consadole Sapporo e ora sarà costretto a giocarsi la permanenza in JLeague1 contro la già retrocessa Niigata: non sarà una partita in discesa perché l’Albirex ha dimostrato di essere in buona forma e comunque, come accennato sopra, venderà cara la pelle per evitare di arrivare ultima. Nota positiva il rientro in campo di Tese, attaccante importantissimo per gli orange che infatti senza di lui hanno faticato tantissimo precipitando in classifica e ritrovandosi invischiati nella lotta per non retrocedere. Shimizu ha perso smalto sul fronte offensivo, non segna da 5 gare e ha fatto una sola rete nelle ultime 7, segnata proprio da Tese, al quale ora si aggrappa disperatamente sperando che il bomber nordcoreano estragga dal cilindro i gol salvezza.

Malissimo l’Omiya Ardija del nuovo tecnico Masatada Ishii (ex Antlers e attuale campione giapponese in carica) sonoramente battuta 3-0 dal Vegalta Sendai in una partita dove era invece alla disperata ricerca di punti. In questo momento solo la matematica tiene vive le speranze degli scoiattoli che, va detto, sono pochissime: oltre ai 6 punti di ritardo da colmare, e non sarà facile, c'è la pessima differenza reti nei confronti di S.Pulse e Sanfrecce a condannarli. Il prossimo turno li vedrà affrontare Kofu in casa e sarà una gara ad altissima tensione, vista la posta in palio e le variabili che, dagli altri campi, potrebbero influire sul destino di entrambe: se le dirette concorrenti dovessero vincere i relativi incontri, cosa tutt’altro che impossibile visti gli avversari di turno, un eventuale successo dell’Ardija sul Ventofret condannerebbe tutte e due alla retrocessione con una giornata di anticipo. 

 

 LA VOLATA SALVEZZA

P TEAM Pts 33° 34°
14 SHIMIZU 31

NIIGATA

Kobe

***

15 HIROSHIMA 30

FC TOKYO

**

Reysol

*****

R KOFU 28

Omiya

SENDAI

*

R OMIYA 24 KOFU

Frontale

*****

R NIIGATA 22

RETROCESSA

IN JLEAGUE2

 

 

In maiuscolo le partite in casa    -    In Rosso gli scontri diretti    -    Con ***** il grado di difficoltà

  

 

                   J.LEAGUE 10  RISULTATI GIORNATA 32  
  KASHIMA ANTLERS   1    80' Leandro                                      
  URAWA REDS   0    - 
           
  VEGALTA SENDAI   3    26' Masushima, 36' aut.Oyama,  57' Mita
  OMIYA ARDIJA   0    -
           
  KASHIWA REYSOL   1    29' aut.Sakurauchi
  JUBILO IWATA   0    -
           
                           YOKOHAMA F.MARINOS   1    13' Babunski
  CEREZO OSAKA   4    64' H.Kiyotake, 68' Mizunuma, 70' K.Sugimoto, 87' Jonjic
           
   ALBIREX NIIGATA   1    18' aut.Eder Lima
   VENTFORET KOFU   0    -
           
   VISSEL KOBE   1    27' K.Watanabe
   SANFRECCE HIROSHIMA   2    17' Inagaki,  77' Patric
           
   SAGAN TOSU   2    17' Harakawa,  34' Fukuta
   FC TOKYO   1    94' Okubo
           
   KAWASAKI FRONTALE   1    82' Elsinho
   GAMBA OSAKA   0    
           
   SHIMIZU S.PULSE   0    -
   H.CONSADOLE SAPPORO   2    11' e 39' Bothroyd
   
                   J.LEAGUE 10  CLASSIFICA                       

 CLICCA SUL NOME PER ACCEDERE ALLA PAGINA DEDICATA ALLA SINGOLA SQUADRA CON TUTTE LE INFORMAZIONI

Pos Squadre Pts   G   V N P   GF GS DIFF  
01  KASHIMA ANTLERS 70   32   22 1 8   53 31 +22 ACL
02  KAWASAKI FRONTALE 66   32   19 9 4   65 32 +33 ACL
03  CEREZO OSAKA 60   32   18 6 8   62 41 +21 ACL
04  KASHIWA REYSOL 58   32   17 7 8   48 33 +15  
05  YOKOHAMA F.MARINOS 55   32   16 7 9   42 34 +8  
06  JUBILO IWATA 54   32   15 9 8   48 30 +18  
07  URAWA REDS 49   32   14 7 11   64 52 +12  
08  SAGAN TOSU 47   32   13 8 11   39 39 0  
09  VISSEL KOBE  44   32   13 5 14   38 39 -1  
10  GAMBA OSAKA 42   32   11 9 12   48 40 +8  
11  VEGALTA SENDAI  40   32   11 7 14   42 50 -8  
12  FC TOKYO  39   32   10 9 13   36 40 -4  
13  H.CONSADOLE SAPPORO 37   32   10 7 15   35 45 -10  
14  SHIMIZU S.PULSE  31   32   7 10 15   31 50 -19  
15  SANFRECCE HIROSHIMA 30   32   7 9 16   30 47 -17  
16  VENTFORET KOFU 28   32   6 10 16   22 39 -17 RET
17  OMIYA ARDIJA  24   32   5 9 18   28 55 -27 RET 
18  ALBIREX NIIGATA  22   32   5 7 20   24 58 -34 RET 
GIALLO   squadra Campione del Giappone e qualificata in ACL
ACL   squadre qualificate alla Asian Champions League
ROSA  

squadre retrocesse direttamente in J.League 2 


                   J.LEAGUE 10  PROSSIMA GIORNATA   

                     J.LEAGUE 10  TABELLA RISULTATI 2017  

Nella colonna a sinistra le gare giocate in casa, nelle colonne verticali quelle giocate in trasferta.

 JL1 ALB CER CON FCT GAM JUB KSM KAW OMI REY SAG SAN SSP  URA VEG VEN VIS  YFM
ALB -    1-0 0-3 2-3  0-2 2-4 0-2 1-2 0-1 1-0 0-0  0-2 1-6 1-2 1-0 0-2 0-2
CER 4-0 -  3-1 3-1 2-2 0-0  0-1 2-0 2-1 2-1 1-0  5-2 1-1 4-2 1-4 2-0   2-0 
CON 2-2 1-1   - 2-1 0-2 2-1 1-2 1-1 1-0 3-0   2-1 1-0 2-0 1-0 1-1 1-2 0-2
FCT 1-1 1-4 1-2 -    0-0 2-2 3-0  2-0  1-2 3-3  1-0 0-0  0-1 1-0 1-1 1-0 0-1
GAM 0-1 3-1   3-0   - 0-2 0-1 1-1 6-0 0-1 3-0 0-1 1-1 1-1 1-1 1-1  1-2 1-2
JUB 2-2 1-1 2-2 2-0 3-0 -    0-2 2-1 0-2  2-1 2-3 3-1  1-1 0-1 1-0 2-1 2-1
KSM 2-0 0-1 3-0 0-1  2-1 0-3  - 0-3 1-0   2-1 2-0 2-0 1-0 2-0 3-0 1-2 1-0 
KAW 3-0 5-1 2-1 1-1 1-0 2-5 3-1  -   2-1 1-1  1-0 2-2 4-1 3-2 1-1 5-0 3-0
OMI 1-0 0-3 2-2 1-2 2-2 1-2  0-1  0-2   - 1-1 1-1 1-1 0-0 1-0 2-1   0-2 1-2
REY 1-1 1-0 2-1 4-1 1-3 1-0 2-3 2-2 4-2 - 0-0   0-2 1-0 0-1 0-1 3-1 2-0
SAG 3-0 1-2 1-0 2-1 1-3   1-0 2-3 3-0 1-3 -  1-0  2-1 2-1 1-1 2-1 1-0 1-0
SAN 1-1  1-0 1-1   2-2 0-0 1-3 0-3 0-3 0-2 0-1 -  0-1  0-1 3-3 1-0 1-1 0-1
SSP   3-2 0-2 0-2 2-0 0-3 2-3  0-3 1-1 1-4 1-1 1-3 -  1-2 0-3 1-0 0-1  1-3
URA

2-1

3-1  3-2 2-1 3-3 2-4 0-1   2-2 1-2 2-2 4-3 3-3 -  7-0  4-1 1-1  
VEG 2-1 2-4 1-0  0-2 2-3 0-0 1-4 0-2  3-0 1-1 4-1 1-0 0-0 2-3 -  3-0 0-2   
VEN 0-2 1-1 2-0 1-1 1-0 0-0 0-1  2-2 1-0  0-0 0-0 1-2 0-1 0-1   -  2-3 3-2
VIS 2-1  1-2 2-0 1-1 0-1 1-0  1-2 0-0 3-1 1-2 1-2 1-2   1-3  3-0 0-1 -  0-0
YFM 1-1 1-4 3-0  1-0 0-1 2-1 3-2 2-0 1-1 1-1 1-0 1-1 2-2 3-2  1-1 1-0 2-0 - 

 LEGENDA ABBREVIAZIONI SQUADRE JLEAGUE1 2017

                   ALB - ALBIREX NIIGATA REY - KASHIWA REYSOL
    CER - CEREZO OSAKA SAG - SAGAN TOSU
  CON - CONSADOLE SAPPORO SAN - SANFRECCE HIROSHIMA
  FCT - FC TOKYO SSP - SHIMIZU S-PULSE
  GAM - GAMBA OSAKA URA - URAWA RED
  JUB - JUBILO IWATA VEG - VEGALTA SENDAI
  KSM - KASHIMA ANTLERS   VEN - VENTFORET KOFU
  KAW - KAWASAKI FRONTALE VIS - VISSEL KOBE
  OMI - OMIYA ARDIJA YFM - YOKOHAMA F.MARINOS